SurfControl: sicurezza totale, anche per gli utenti mobile

27/set/2004 17.18.45 SOUND PR Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Carissimo/a,

SurfControl, leader mondiale nelle soluzioni aziendali di filtering Web ed e-mail ha presentato tre nuove soluzioni per rispondere al meglio alla crescente diversificazione delle minacce provenienti dal Web. Oltre a spyware e virus sempre più aggressivi, gli IT manager devono infatti affrontare i rischi che derivano dalle applicazioni di Instant Messaging e, soprattutto dal forte sviluppo della connettività mobile, che i dipendenti aziendali sfruttano per accedere alle Reti aziendali attraverso i sempre più diffusi access point.

Questa nuova modalità di connessione rischia infatti di divenire una delle cause principali di falle nella sicurezza della rete aziendale, così come le applicazioni di Instant Messaging e la navigazione in Internet, sempre più utilizzate anche negli uffici.

I tre prodotti interessati dall'aggiornamento, SurfControl Web Filter 5.0, SurfControl Instant Message Filter 2.5 e SurfControl Mobile Filter, migliorano la salvaguardia della produttività dei dipendenti aziendali, aumentano la protezione e le prestazioni della rete e la proteggono da queste nuove minacce.

Di seguito la notizia in dettaglio

Per ulteriori informazioni:

Sound PR

Giulia Serazzi / Gianna Avenia

Email: g.serazzi@soundpr.it / g.avenia@soundpr.it

Tel. + 39 02-80649.203

Fax. +39 02-80649220

www.soundpr.it

Cordiali saluti

Giulia & team

 

 

I nuovi prodotti SurfControl aiutano le aziende e gli utenti mobili ad affrontare i rischi emergenti dal Web

Le nuove soluzioni forniscono la massima protezione contro le nuove minacce provenienti da Internet,
tra cui gli attacchi spyware e le falle nella sicurezza prodotte dalla messaggistica immediata e dal mobile computing

 

XXXX - Per aiutare i propri clienti a proteggersi dalle nuove minacce provenienti da Internet, tra cui gli attacchi spyware, il download di contenuti nocivi e minacce di vario tipo dovute al mobile computing, SurfControl (London:SRF), 'the World's number one Web and e-mail filtering company' , ha annunciato tre aggiornamenti importanti alla propria linea di prodotti.

I tre prodotti interessati dall'aggiornamento, SurfControl Mobile Filter, SurfControl Web Filter 5.0 e SurfControl Instant Message Filter 2.5, migliorano la salvaguardia della produttività dei dipendenti aziendali, aumentano la protezione e le prestazioni della rete e limitano la responsabilità legale bloccando i contenuti indesiderati nell'ambiente di lavoro. Combinati insieme, questi prodotti proteggono la rete dai potenziali rischi dovuti a servizi e applicazioni Web, mobili, peer-to-peer e di messaggistica immediata.

SurfControl Mobile Filter

Grazie a questo prodotto, unico nel suo genere,  i manager IT aziendali saranno in grado di filtrare l'accesso a Internet effettuato dai propri dipendenti anche in modalità remota, qualunque sia il luogo dal quale viene effettuata la connessione.

Con SurfControl Mobile Filter infatti, gli IT manager estendono la gestione delle politiche aziendali di accesso a Internet ai dipendenti che lavorano in remoto, garantendo la produttività e proteggendo la rete aziendale dalle minacce provenienti dal Web.

"I dipendenti fuori sede possono rappresentare una fonte di rischio incontrollato per le reti aziendali", afferma Jim Murphy, direttore del marketing dei prodotti SurfControl. "Attraverso gli utenti mobili non dotati di un adeguato filtro, infatti, possono penetrare nella rete contenuti inadeguati e un numero crescente di worm, virus, attacchi spyware e minacce di vario tipo. SurfControl Mobile Filter fornisce una prima linea di difesa per i dipendenti che lavorano all'esterno della rete"

La corsa al mobile computing e la crescente ondata di minacce provenienti da Internet, aprono nuove falle significative nella sicurezza delle reti aziendali, ed in particolare, l'enorme quantità di punti di accesso wireless disponibili, attualmente attestati intorno ai. 737 in tutta Italia rappresentano  le "nuove zone di pericolo" per la gestione delle politiche aziendali di accesso Internet.

"SurfControl Mobile Filter trasforma le zone di pericolo wireless in zone aziendali protette fornendo una gestione sicura delle comunicazioni mobili in Internet", spiega ancora Murphy. "Il nuovo filtro segue gli utenti mobili e protegge dunque la rete aziendale ovunque essi si trovino e con qualunque tipo di connessione, da un albergo con una connessione telefonica, dalla sala d'attesa di un aeroporto con una rete a banda larga oppure da Mc Donald’s con un punto di accesso wireless."

SurfControl Web Filter 5.0

SurfControl Web Filter 5.0 fornisce ai clienti la massima protezione contro le nuove minacce provenienti da Internet, tra cui gli attacchi di tipo spyware e phishing e il download di contenuti nocivi e inappropriati nell'ambiente di lavoro. La versione più recente del prodotto dispone di un avanzato database per categoria che consente di elevare notevolmente il livello di protezione contro queste minacce.

Tra le nuove funzionalità è annoverata una categoria spyware, che consente di rilevare e filtrare i siti dai quali hanno origine attacchi spyware, adware e altre forme di download involontario. Questo tipo di contenuto indesiderato riduce le prestazioni della rete e ne mette a repentaglio la sicurezza. Il prodotto inoltre è in grado di filtrare i siti di applicazioni peer-to-peer, che costituiscono sempre più la causa di azioni illegali, vulnerabilità della rete e perfino furto di dati riservati.

Grazie a un componente chiave di SurfControl Web Filter, Virtual Control Agent (VCA), che si avvale di funzioni proprietarie di intelligenza artificiale, è possibile rilevare e classificare in modo dinamico il contenuto Web nocivo non ancora classificato. I miglioramenti apportati al componente VCA rendono SurfControl Web Filter 5.0 più accurato e più efficiente che mai nell'individuare e filtrare i siti Web che rappresentano una minaccia.

La nuova versione di SurfControl Web Filter fornisce allo staff IT un'unica console di gestione con la quale è possibile tenere d'occhio in un colpo solo tutte le installazioni SurfControl dell'azienda. I manager IT possono gestire tutte le funzioni amministrative in base alla sede dell'ufficio o al tipo di server/installazione.

SurfControl Instant Message Filter 2.5

SurfControl Instant Message Filter 2.5 è la risposta alle minacce provenienti dalle attività di messaggistica immediata e peer-to-peer nell'ambiente di lavoro, come quelle identificate in un'indagine condotta dalla American Management Association. L'indagine ha rivelato che il 31% degli intervistati fa uso di servizi di messaggistica immediata in ambiente lavorativo e che il 78% di tali utenti scarica programmi gratuiti di messaggistica immediata da Internet, senza conoscere i pericoli che possono nascondersi dietro ogni download del genere. L'utilizzo non filtrato di servizi di messaggistica immediata espone le aziende a responsabilità quali il download di contenuti inappropriati e la perdita di dati riservati, nonché alla perdita significativa di produttività.

Il prodotto fornisce supporto esteso alle piattaforme dei principali protocolli di messaggistica immediata, tra cui le recentissime versioni di AOL, ICQ, MSN, Yahoo! e Sametime/AOL (AIM). Il prodotto inoltre supporta e applica i principali aggiornamenti ai protocolli peer-to-peer, come ad esempio WinMX, OpenNapster e BitTorrent, nonché le interfacce di chat e messaggistica immediata basate su Web.

SurfControl Instant Message Filter 2.5 consente di utilizzare il prodotto dallo stesso server di SurfControl Web Filter. Sono state migliorate inoltre le funzionalità di reporting, che consentono ai manager IT di seguire le attività dei dipendenti nelle reti di messaggistica immediata in base a criteri quali il numero di comunicazioni bloccate per un particolare utente.

 

Informazioni su SurfControl

SurfControl plc, il leader mondiale nelle soluzioni aziendali di filtering Web ed E-mail, mantiene la promessa di aiutare le aziende a bloccare il contenuto indesiderato - secondo lo slogan "Stop Unwanted Content" - in ambiente lavorativo, grazie a sviluppo, espansione e innovazione costante dei propri prodotti di filtering e rispondendo così ai nuovi rischi emergenti legati ai contenuti.

SurfControl è l'unica soluzione completa del settore per gestire i rischi correlati a Internet. La tecnologia SurfControl protegge tutti i possibili punti di accesso, e tutte le applicazioni Internet potenzialmente utilizzate dai dipendenti -- messaggistica istantanea, Web, e-mail e reti peer-to-peer. Funziona inoltre con qualsiasi piattaforma aziendale - Blue Coat, Cisco, Check Point, Microsoft Exchange, ISA 2004 e molte altre.

I prodotti e le tecnologie di questa azienda sono utilizzati da più di 20.000 clienti in tutto il mondo, incluse diverse delle più grandi multinazionali. SurfControl ha più di 500 dipendenti in uffici dislocati negli Stati Uniti, in Europa e nella regione Asia/Pacifico.

Per ulteriori informazioni e notizie su SurfControl, visitare il sito http://www.surfcontrol.com/.

 

 

 

Giulia Serazzi
Account Executive
 
Sound Public Relations
www.soundpr.it
 
Corso di Porta Romana, 2  - 20122 Milano -  Tel. +39 02 806491 - Fax +39 02 80649.220
 
Sound Public Relations è un’agenzia di comunicazione integrata nata dalla fusione di MaxiMarketing srl, Work in Progress srl e dalla omonima Sound PR srl. Per migliorare l’efficacia della comunicazione a supporto degli obiettivi di business, Sound Public Relations adotta metodi innovativi e un approccio multidisciplinare. La propria mission consiste nell’aiutare le aziende a migliorare la qualità della propria comunicazione - on timing e on budget - amplificandone gli effetti e mantenendoli costanti nel tempo.
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl