Sacerdoti sposati: attenti a Milingo, non c'entra con noi, ha altri scopi

Sacerdoti sposati: attenti a Milingo, non c'entra con noi, ha altri scopi Milingo, secondo una notizia pubblicata da agenzie stampa, è arrivato in vacanza a Roma con la consorte Maria Sung, e si sfoga con alcune amiche lamentando i capricci della moglie.

12/lug/2009 08.44.32 Ass. Sacerdoti Lavoratori Sposati Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Milingo, secondo una notizia pubblicata da agenzie stampa, è arrivato in vacanza a Roma con la consorte Maria Sung, e si sfoga con alcune amiche lamentando i capricci della moglie. "Quanto costa la mia Maria", e' stata la lamentela, messa anche per iscritto su una lettera.
 
La visita in Italia secondo Milingo sarebbe un'occasione  per portare avanti la campagna dei preti sposati...
 
L'associazione dei sacerdoti lavoratori sposati italiani si dichiara perplessa delle dichiarazioni di Milingo che per i preti sposati ha fatto poco e niente e non ha per il futuro nessun programma concreto se non quello di racimolare alcuni sacerdoti che hanno avuto nel ministero compagne e che ora si trovano in procinto di essere allontanati dal loro servizio ministeriale per il recente provvedimento vaticano che prescrive ai vescovi diocesani e alle congregazioni romane di ridurre allo stato laicale i preti che hanno una compagna e una doppia vita nel servizio ai fedeli e alle parrocchie.
 
L'associazione dei sacerdoti lavoratori sposati italiani comprende i sacerdoti che hanno fatto un regolare percorso canonico prima del matrimonio, con la dispensa ottenuta dagli obblighi del celibato e la regolarizzazione religiosa del matrimonio, che li porta ad essere considerati dalla legge ecclesiale in vigore ancora dentro la chiesa.
 
Milingo e il suo staff si sono accaparrati centinaia di contatti di sacerdoti sposati per poi tentare di incardinarli nella  sedicente prelatura "Married Priests Now" (il mese scorso i quattro vescovi ordinati da Milingo negli Usa nel settembre 2006 si sono dissociati da Milingo, formando un'altra sedicente organizzazione negli Usa) chiedendo 200 euro per associarsi!  Milingo e gli altri vescovi Usa si vantano di avere  legami stretti con la Santa Sede che di fatto non li ha, però, minimamente accettati. Milingo si vanta anche di aver avuto richieste da parte di vescovi cattolici per sacerdoti sposati aderenti alla sua sedicente prelatura e promette falsamente di inserirli immediatamente  nel ministero nelle diocesi cattoliche romane, quando di fatto tale possibilità ad oggi non è ammessa dalle leggi ecclesiali!
 
Sacerdoti sposati attenti a Milingo.
 
---------------
per maggiori informazioni
redazionesacerdotisposati@simail.it
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl