La stabilità lavorativa non sembra essere così importante per i bankers italiani

Infatti solo il 44%dei rispondenti italiani ha dichiarato di essere più orientato alla stabilità lavorativa piuttosto che a un aumento della retribuzione, mentre solo il 26 % non è d'accordo con questa idea ritenendo di maggiore importanza uno stipendio più consistente.

22/lug/2009 12.01.51 Ogami Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Tra i quasi 8000 professionisti dei servizi finanziari di tutto il mondo intervistati in un sondaggio condotto da eFinancialCareers, quelli italiani appaiono essere i meno preoccupati in merito alla proprio carriera.

Infatti solo il 44%dei rispondenti italiani ha dichiarato di essere più orientato alla stabilità lavorativa piuttosto che a un aumento della retribuzione, mentre solo il 26 % non è d’accordo con questa idea ritenendo di maggiore importanza uno stipendio più consistente. Gli altri intervistati non hanno una posizione precisa in merito.

 

Questa tendenza appare in linea con quella dei professionisti finanziari del Regno Unito e del Nord America, dove, solo il 47% degli inglesi e il 42% dei nordamericani dichiara di essere più preoccupato dalla sicurezza della posizione lavorativa rispetto all’ipotesi di una maggiore retribuzione.

I bankers che hanno sede operativa in Africa e in Medio Oriente attribuiscono un’importanza maggiore alla stabilità lavorativa con percentuali di 70% per i primi e 66% per quanto riguarda i mediorientali.

 

 “In Italia i  professionisti della finanza hanno dimostrato di essere tra quelli meno preoccupati sulla questione della  stabilità del posto di lavoro, ciò potrebbe essere spiegato - al di là di alcuni licenziamenti effettuati  - con il fatto che in Italia le leggi sul lavoro ed i licenziamenti sono molto più severe rispetto ad altri Paesi” ha dichiarato John Benson, co -fondatore e CEO di eFinancialCareers.com.

 

 

Il sondaggio: eFinancialCareers Financial  in collaborazione con Morar Consulting ha reazlizzato il sondaggio a livello mondiale.  L’indagine è stata condotta tra aprile e  maggio 2009 tra studenti e professionisti del mondo finanziario. Gli intervistati in Italia sono stati 682.

 

 

eFinancialCareers,  società della Dice Holding,Inc., è il sito leader a livello mondiale della ricerca di professioni e carriere professionali nei settori dell’investment banking, asset management e securities. Il sito fornisce agli operatori dei servizi finanziari opportunità di lavoro, notizie e analisi del mercato del lavoro, indagini sulle retribuzioni e consulenza di carriera. I recruiters e i datori di lavoro possono segnalare le posizioni di lavoro vacanti specificando gli specifici settori all’interno del mondo dei servizi finanziari e possono consultare il database dei curricula alla ricerca di professionisti altamente qualificati e specializzati. EFinancialCareers ha un network di siti associati che rappresentano le principali pubblicazioni del settore e ha siti locali e in 18 diversi mercati e in cinque lingue a coprire soprattutto Nord America, Europa, Medio Oriente e Asia. http://www.efinancialcareers.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl