NETBOOK HP MININOTE 2133: LA TECNOLOGIA SCRITTA DAI PICCOLI

NETBOOK HP MININOTE 2133: LA TECNOLOGIA SCRITTA DAI PICCOLI Lasciamo perdere che questo articolista è un fervente sostenitore dell'utilizzo di Linux e occupiamoci di descrivere le utilità e le potenzialità di questo piccolo gioiello tecnologico.

29/lug/2009 20.24.14 Mutazione Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Lasciamo perdere che questo articolista è un fervente sostenitore dell’utilizzo di Linux e occupiamoci di descrivere le utilità e le potenzialità di questo piccolo gioiello tecnologico. Piccolo ma potente, l’ HP Mininote 2133 pesa infatti solo 1,19 Kg ed è quindi l’ideale per abbia necessità di avere un supporto informatico pratico e maneggevole da utilizzare nei viaggi di lavoro. Fermo restando che questo mininote fa la sua bella figura anche in ufficio, regno normalmente incontrastato dei più grandi notebook. Una diagonale da 8.9" e WXGA; 92% full-size; Secure Digital integrato Reader; slot ExpressCard/54 e una tastiera QWERTY, consentono di seguire gli affari anche comodamente seduti in aereo o in treno. La tecnologia wireless, inoltre, permette di ricevere, leggere e scrivere mail e messaggi davvero da ogni location. Il comfort è tutto con l’Hp Mininote 2133. L’estetica non è da meno. L’alluminio con cui è costruito lo rende infatti ancora più elegante, impreziosendolo in particolare nella sua tonalità bianca. Alcuni dati tecnici, indicati dalla casamadre, sono ora indispendìsabili per poi fare delle considerazioni circa i piunti di forza e quelli di debolezza di questo Mininote: lo schermo è 8.9 widescreen (con una risoluzione massima di 600 Px X 1.024 Px e un tempo di risposta di 8 ms); la memoria ram ha capienza 512 mb;l’hard disk 120 gb, scheda grafica VIA Chrome9 (con una memoria massima di 256 mb e una risoluzione massima su monitor esterno di 2.048 Px X 1.536 Px); la batteria ha 3 celle e una durata temporale di utilizzo dichiarata dall’azienda madre pari a 4 ore e mezza;  le connesioni presenti, oltre alla già cita rete Witeless, anche Ethernet e Bluetooth. Chiaramente  il sistema operativo è il famigerato Linux, versione Enterprise. Fin qui i dati. Andiamo ora a guardare alla performance. L’hp Mininote 21343, potrebbe avere il suo limite prorio nel tanto osteggiato Linux. Un limite che non derviva dal mininote ma proprio dal sistema operaticvo caricato. È in pratica la solita paura di affidarsi a Linux. Ebbene l’Hp Mininote 2133, supera questo ostacolo consentendo di passare, in modo indolore a Windows Xp. Punti di forza incontestabili sono invece il TouchPad sensibilissimo, l’assistenza costante fornita agli acquirenti dalla casamadre tramite il suo sito ufficiale e la manegevolezza. Chiaramente a suscitare clamori per questo mini computer da viaggio è appunto soprattutto chi lavora in viaggio e utilizza spesso programmi particolari e specifici. Per quanto riguarda invece i punti di debolezza, se ne evidenziano di superabile e, di meno superabili. Tra i primi la ristretta Ram che comuuque può essere allargata fino a 2 gb e magari permettere in questo modo anche il passaggio da Linux a Windows Vista. Tra i secondi invece la scarsa autonomia della batteria a 3 celle. Da gestire. Un’ ultima questione resta da esaminare: il prezzo. Molti acquirenti hanno riscontrato una buona convenienza. Al di la di queste voci, ciò che è chiaro è che usando un buona trova prezzi è possibile trovare sulla rete l’offerta migliore.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl