European Sunlight Association Contrasta la montatura giornalistica sui lettini abbronzanti.

03/ago/2009 17.03.05 Ufficio Stampa Extera Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Brussels, 30 July 2009 (ESA) — The European Sunlight Association (ESA) condanna la montatura giornalistica in relazione alla recente categorizzazione dei lettini abbronzanti come "Gruppo 1" carcinogeno.

"The European Sunlight Association non sosterrà e non permetterà che siano ingiustamente diffamati i nostri prodotti e migliaia di proprietari di piccole imprese che sono anche nostri membri, esagerando grossolanamente i rischi associate ai lettini abbronzanti" ha detto Cristina Lorenz, presidentessa dell'ESA. "Poiché i lettini abbronzanti producono la stessa luce UV che produce il sole, la SOVRAESPOSIZIONE e l'abuso dei nostri prodotti – cosi come la SOVRAESPOSIZIONE ai raggi del sole- è associata con un incremento del rischio per alcuni tipi di cancro alla pelle. Gli altri elementi che fanno parte di questa cate-goria sono: il vino rosso e pesce conservato sotto sale."

Studi scientifici suggeriscono che bere vino rosso o altri tipi di bevande alcoliche comporti maggior rischio cancro dell'abbronzatura. "E' completamente irresponsabile paragonare l'abbronzatura artificiale ai gas della mostarda o all'arsenico come tanti reports dei media hanno fatto" esclama Ms. Lorenz, e aggiunge "I reports dei Media paragonando l’abbronzatura artificiale a tossine tipo i gas della mostarda, sigarette e arsenico sono una montatura oltraggiosa. La stessa categoria "Gruppo1" include il vino rosso, il pesce conservato sotto sale e normale luce solare. Questi titoli sensazionali sono tanto assurdi quanto dire" un bicchiere di Merlot è mortale tanto quanto il gas della mostarda!"

La luce UV proveniente de un lettino abbronzante è la stessa che proviene dalla luce del sole che è stata classificata nel gruppo 1 DAL 1992. Quindi non è una sorpresa che I lettini siano stati messi nella stessa categoria poiché è da molto tempo che si è capito che la SOVRAESPOSIZIONE ai raggi UV, sia che essi provengano dal sole sia che essi provengano da un lettino abbronzante, è associata ad un aumento del rischio di alcuni tipi di cancro.

E’ per questo che l' European Sunlight Association ha sempre evidenziato l'importanza della moderazione.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl