Fondi immobiliari: precisazione FIMIT SGR su articolo Corsera di Luigi Ferrarella

07/set/2009 09.38.01 Ecyb Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Fimit – Fondi Immobiliari Italiani SGR, precisa il giorno stesso che in merito all’articolo pubblicato in data 24/07/2009 dal Corriere della Sera, a firma Luigi Ferrarella, la situazione patrimoniale dei Fondi Immobiliari gestiti è assolutamente solida, certificata e trasparente.

Categorica la replica di Fimit che afferma che tutti i fondi quotati gestiti da Fimit, nel rispetto della normativa vigente, comunicano regolarmente e immediatamente al mercato lo stato reale dei propri fondi immobiliari gestiti e ogni informazione che possa avere effetti significativi sui prezzi.

Fimit conferma che, come previsto dalla normativa vigente, i rendiconti al 30 giugno 2009 saranno resi noti al mercato secondo il calendario gia’ comunicato agli organismi di Vigilanza e a Borsa Italiana.

Si sottolinea inoltre che i Fondi retail della Società presentano tutti livelli di indebitamento decisamente inferiori ai livelli consentiti dalla normativa sui Fondi Immobiliari Italiani (60% del valore degli immobili) . In dettaglio: Fondo Alpha Immobiliare, circa 30%, Fondo Beta Immobiliare 21%, Fondo Delta Immobiliare circa 36%.

Da qui la totale insussistenza di qualunque possibilita’ , anche remota, di rischio patrimoniale per i Fondi immobiliari e gli Investitori. Ed è di contro evidente che una campagna mediatica incontrollata possa favorire gli speculatori a danno dei risparmiatori.

Fimit ribadisce che l’articolo riportava interpretazioni tendenziose e notizie inesatte, a danno della reputazione di Fimit SGR e del mercato finanziario dove la società opera precisando, peraltro, che Massimo Caputi non è e non è mai stato Amministratore Delegato di Zero SGR, contrariamente a quanto erroneamente riportato.

Infine, in merito alla notizia relativa alla detenzione di denaro contante da parte di Massimo Caputi, riportata dal quotidiano, viene ribadito come lo stesso Massimo Caputi abbia già avuto modo di illustrare all' Autorità Inquirente l'assoluta liceità della provenienza e del possesso della somma in questione.

 FIMIT SGR - Fondi Immobiliari Italiani

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl