Scoperti principi antiossidanti e anti età nel tè bianco

11/set/2009 16.24.02 sethimantis Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

La prossima volta che vorrete farvi una tazza di tè sappiate che sarebbe meglio optare per il tè bianco, recenti ricerche hanno dimostrato che possiede dei principi che aiutano a prevenire l'invecchiamento.

 

Il Prof. Declan Naughton della Kingston University afferma che la ricerca da lui guidata sul tè bianco ha messo in luce le proprietà anti-invecchiamento e l'elevata presenza di antiossidanti che sono in grado di prevenire l'insorgere di malattie degenerative e cardiovascolari. Il gruppo di ricerca ha eseguito delle analisi per risalire agli estratti vegetali che proteggono le proteine strutturali della pelle, in particolare elastina e collagene; l'elastina apporta un naturale elasticità di grande importanza per i polmoni, arterie, legamenti e tessuto epidermico; al quale fornisce elasticità e forza contrastando l'insorgere di rughe, smagliature e cellulite.

 

Lo studio mostra come i principi vegetali contenuti nel tè bianco prevengono l'attività degli enzimi  che denaturano l'elastina e collagene, fenomeno che con l'età porta alla comparsa di rughe. L'attività di tali enzimi insieme agli ossidanti è inoltre associata alla comparsa di patologie infiammatorie come l'artrite reumatoride.

 

Il gruppo di ricerca è rimasto sbalordito da come i principi contenuti nel tè bianco abbiano ben funzionato nel ridurre i processi infiammatori, hanno inoltre dichiarato che le loro analisi, sono state condotte su una quantità di tè molto inferiore a quella presente in una tazza.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl