Gli spammer approfittano delle controversie sulla Sanità

Allegati

16/ott/2009 10.16.59 Prima Pagina Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

                             

 

 

Carissimo,

 

i criminali informatici stanno sfruttando le preoccupazioni degli americani in merito al sistema sanitario inondando Internet di spam. In base al report sullo spam di Ottobre di McAfee Labs, il 70% dello spam globale è oggi rappresentato da spam “Canadese” sui medicinali che si approfitta delle paure legate all’influenza suina e ai costi in aumento dei medicinali e dell’assistenza sanitaria.

 

Gli spammer generano oltre 150 miliardi di messaggi spam al giorno, il che corrisponde all’invio a ciascuno di noi oltre 30 email ogni giorno (inclusi coloro che non dispongono di un computer). Circa 19 su 20 email sono messaggi spam, e i criminali informatici creano attacchi sempre più sofisticati. Nessun marchio sembra essere al sicuro, e il report di questo mese analizza come gli spammer stiano abusando di brand come Monopoly, The Hollywood Reporter e l’organizzazione ebrea Chabad per diffondere malware.

 

 

 

 

 

"Il comportamento migliore che I consumatori possono adottare è evitare di cliccare sui link presenti nelle email, anche se arrivano da banche, società finanziarie o altri servizi,” ha affermato Adam Wosotowsky, responsabile della tecnologia anti-spam di McAfee Labs. "I clienti dovrebbero andare direttamente sul sito web del fornitore del servizio o della banca, collegarsi, ed effettuare gli ordini o le modifiche che desiderano. Dovrebbero inoltre limitare il numero di servizi a cui si iscrivono, in modo da non perdere di vista quali sono legittimi e quali no".

 

Il report completo è disponibile a questo indirizzo: http://www.mcafee.com/us/local_content/reports/oct_spam_report.pdf

 

Come sempre, ti ricordo che i ricercatori di McAfee Labs sono a tua disposizione per fornirti ulteriori informazioni e commenti su questo report.

 

Cordiali saluti,

Silvia Asperges

 

###

A proposito di McAfee, Inc.

Con sede principale a Santa Clara, California, McAfee Inc., è la principale azienda focalizzata sulle tecnologie di sicurezza. McAfee è costantemente impegnata nella lotta contro le più pericolose minacce alla sicurezza. L’azienda offre prodotti e servizi di sicurezza riconosciuti e proattivi che proteggono sistemi e reti in tutto il mondo, consentendo agli utenti di navigare ed effettuare acquisti sul web in modo sicuro. Grazie a un riconosciuto team di ricerca, McAfee crea soluzioni innovative che proteggono gli utenti consumer, aziende, pubblica amministrazione e service provider consentendo loro di essere conformi alle normative, proteggere i dati, evitare interruzioni delle attività, identificare le vulnerabilità e monitorare e migliorare costantemente la loro sicurezza.

Ulteriori informazioni sono disponibili su Internet all’indirizzo: www.mcafee.com

Per Informazioni:

 

Ufficio Stampa

McAfee, Inc.

Tel: 02/55.41.71

Fax: 02/55.41.79.00

 

Silvia Bassi, Silvia Asperges

Prima Pagina Comunicazione

Tel: 02/76.11.83.01

Fax: 02/76.11.83.04

e-mail: silviab@primapagina.it

 silvia@primapagina.it

 

Vi informiamo che i Vostri dati personali vengono trattati in rispetto del Codice in materia dei dati personali e ne viene garantita la sicurezza e la riservatezza.
Per i nostri trattamenti ci avvaliamo di responsabili ed incaricati il cui elenco è costantemente aggiornato e può essere richiesto rivolgendosi direttamente alla Società titolare al numero di telefono 02 76118301. In qualsiasi momento potrete fare richiesta scritta alla Società titolare per esercitare i diritti di cui all¹art. 7 del D.lgs 196/2003 (accesso correzione, cancellazione, opposizione al trattamento, ecc.).

 

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl