Storie di auto classiche e modelli - FERRARI

Durante la seconda guerra mondiale, nel 1943 lo stabilimento Ferrari si trasferi da Modena a Maranello e iniziò a produrre smerigliatrici con cuscinetti a sfera.

30/ott/2009 17.05.06 Storie di auto classiche e modelli - LAND ROVER Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

FERRARI
Storia
La Scuderia Ferrari venne fondata a Modena nel 1929, con lo scopo principale di organizzare corse per i suoi membri. Questo fu l'inizio di un forte coinvolgimento dell'azienda nel mondo delle corse e che portò alla creazione sia del team ufficiale per le corse che della Scuderia, che divenne una divisione dell'Alfa Romeo. La scuderia Ferrari assunse il controllo del team corsa nel 1933. Nel 1940 la relazione tra la Scuderia e l'Alfa Romeo giunse al termine e la società si organizzò come una società indipendente dal nome “Auto Avio Costruzioni Ferrari" e lavorò per la società di aviazione nazionale di Roma.
 
 
Durante la seconda guerra mondiale, nel 1943 lo stabilimento Ferrari si trasferi da Modena a Maranello e iniziò a produrre smerigliatrici con cuscinetti a sfera. Lo stabilimento dovette essere ricostruito nel 1946 dopo i bombardamenti subiti nel corso della guerra e in quello stesso anno iniziò a produrre la prima Ferrari. Nel 1960 la società venne trasformata in una società per azioni e nel 1969 Fiat divenne partner al 50%.
Nel 1963 Enzo Ferrari fondò l'Istituto Professionale per l'Industria e l'Artigianato, scuola professionale con base a Maranello. Nel 1972 venne costruita la pista di Fiorano. Nel periodo compreso tra il 1947 e il 1988 sotto la guida di Enzo, la Ferrari vinse oltre 5000 corse in tutto il mondo e la scuderia raggiunse il titolo di campione del mondo per ben 25 volte. Il primo titolo di campione del mondo giunse nel 1950 quando alla guida c'era l'argentino Froilan Gonzalez. Nel 1952 Ferrari raggiunse la sua prima vittoria in un campionato del mondo nel 1952 con Alberto Ascari.
Enzo Ferrari mori a Modena il 14 agosto 1988. Alla morte di Enzo Ferrari la Scuderia Ferrari fece fatica a venire a patti con con morte del suo fondatore. Il team ebbe problemi causati da politiche interne e dalle performances in pista. Nonostante buone corse da parte di Mansell e Prost, la squadra presto divenne poco competitiva. Il punto di svolta per la Ferrari fu la firma da parte del campione del mondo Michael Schumacher e di and Ross Brawn nel 1996.
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl