Dal report McAfee sulle minacce emerge l'invasione di contenuti pirata su internet, anche dopo il blocco di Pirate Bay

02/nov/2009 11.28.56 Prima Pagina Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

DAL REPORT MCAFEE SULLE MINACCE EMERGE L’INVASIONE DI CONTENUTI PIRATA SU INTERNET, ANCHE DOPO IL BLOCCO DI PIRATE BAY

 

L’indagine McAfee relativa al terzo trimestre 2009 evidenzia livelli record di spam, malware e attacchi su web

SANTA CLARA, CALIF. –  2 Novembre 2009 - . Il numero dei nuovi siti di file-sharing, che ospitano contenuti protetti da diritti e non autorizzati, è aumentato vertiginosamente negli ultimi tre mesi. È questo ciò che emerge dal Report sulle minacce diffuso da McAfee, Inc (MFE: NYSE) e relativo al terzo trimestre 2009.

L’indagine evidenzia che fenomeni come spam, malware e minacce su web hanno raggiunto livelli record nell’ultimo trimestre e che i criminali informatici stanno estorcendo denaro ai proprietari di siti, minacciando attacchi DDoS.

La pirateria continua nonostante la condanna di Pirate Bay

I criminali informatici stanno guadagnando un vantaggio del 300% nella creazione di siti di file-sharing, mentre The Pirate Bay, il famoso sito torrent che può ospitare link a contenuti protetti da diritti, è stato oggetto di un’azione legale in Svezia. Poiché gli utenti sviluppano sempre più siti per condividere contenuti, i creatori di malware stanno studiando siti per truffare coloro che scaricano materiale protetto da copyright in programmi malevoli di download. Secondo McAfee il numero di questi siti malevoli aumenterà durante l’autunno e le vacanze natalizie, periodi in cui la programmazione cinematografica propone molti film di successo.

La maggior parte di questi siti nascono dall’iniziativa di coloro che utilizzavano The Pirate Bay e che cercano ora nuovi siti dai quali scaricare materiale con copyright.

I ricercatori di McAfee hanno scoperto che gli utilizzatori iniziarono a creare siti di loro proprietà per sostenere la community legata a The Pirate Bay quando il sito stava per essere bloccato. Quando il sito è stato riavviato dopo sole 24 ore, i nuovi siti torrent sono scomparsi velocemente.

Le ricerche di McAfee Lab hanno evidenziato dei picchi nella creazione di questi siti in occasione dei principali eventi legati all’industria cinematografica. Ad esempio durante l’uscita di film importanti in estate, McAfee ha notato un picco, così come durante il periodo degli Oscar e quello delle vacanze nel 2008. McAfee si aspetta, dunque, un analogo picco durante l’autunno di quest’anno con le uscite dei film, che sfruttano l’evento degli Oscar per il lancio, e il periodo di vacanze.

Spam, malware e minacce sul web sempre a livelli elevati

Il report McAfee ha anche rilevato che spam e malware hanno raggiunto livelli elevati con minacce che superano i record precedenti registrati nell’ultimo trimestre. Gli attacchi su web sono aumentati poiché i criminali informatici sfruttano la morte dei personaggi celebri e gli eventi naturali catastrofici.

Lo Spam ha raggiunto i livelli più alti della storia, superando del 10% il record precedente del secondo trimestre del 2009. Oggi questo fenomeno coinvolge il 92% delle e-mail e, rispetto al terzo trimestre del 2008, è stato registrato un incremento del 24%.

Inoltre il nuovo vettore di minacce è costituito dagli attacchi su web che sono diventati gli strumenti più pericolosi utilizzati dagli hacker. Tali attacchi possono colpire qualsiasi persona che visiti pagine web malevoli e vengono diffusi agli utenti tramite spam, phishing, social network e persino attraverso il dirottamento da siti legittimi. Il 55% dei link malevoli sono basati su host gestiti in USA e i criminali informatici stanno in effetti aumentando nell’utilizzo di tecniche SEO per convogliare il traffico a questi siti. Per mascherare le loro intenzioni, gli autori di malware sfruttano infine i nuovi fatti di cronaca come la morte di personaggi celebri o i disastri naturali.

DDos in vendita

Nell’ultimo trimestre, i McAfee Lab hanno rilevato molti nuovi attacchi di denial-of-service, inclusi quelli che fanno richieste a caso. In Australia quattro società sportive di scommesse sono fallite durante eventi molto importanti, come le finali di calcio e di rugby, con perdite di milioni di dollari.

La popolarità di DDos come servizio è in aumento, con numerosi criminali informatici che offrono, al più alto offerente, botnets comprensivi di milioni di computer zombie per attaccare siti. Questi botnet sono capaci di colpire persino i siti offline più protetti.

Gli hacker offriranno ai potenziali acquirenti, per pochi minuti, una dimostrazione delle loro capacità. Il report sulle minacce McAfee include anche immagini di queste offerte.

Il terzo report sulle minacce McAfee può essere scaricato al link: http://www.mcafee.com/us/local_content/reports/7315rpt_threat_1009_it.pdf

 

A proposito di McAfee, Inc.

Con sede principale a Santa Clara, California, McAfee Inc., è la principale azienda focalizzata sulle tecnologie di sicurezza. McAfee è costantemente impegnata nella lotta contro le più pericolose minacce alla sicurezza. L’azienda offre prodotti e servizi di sicurezza riconosciuti e proattivi che proteggono sistemi e reti in tutto il mondo, consentendo agli utenti di navigare ed effettuare acquisti sul web in modo sicuro. Grazie a un riconosciuto team di ricerca, McAfee crea soluzioni innovative che proteggono gli utenti consumer, aziende, pubblica amministrazione e service provider consentendo loro di essere conformi alle normative, proteggere i dati, evitare interruzioni delle attività, identificare le vulnerabilità e monitorare e migliorare costantemente la loro sicurezza.

Ulteriori informazioni sono disponibili su Internet all’indirizzo: www.mcafee.com.

 

 

Per Informazioni:

 

Ufficio Stampa

McAfee, Inc.

Tel: 02/55.41.71

Fax: 02/55.41.79.00

 

Silvia Bassi, Silvia Asperges

Prima Pagina Comunicazione

Tel: 02/76.11.83.01

Fax: 02/76.11.83.04

e-mail:silviab@primapagina.it

silvia@primapagina.it

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl