Consorzio di Bonifica: addio agli allagamenti in via delle Cantine

12/nov/2009 13.27.43 etaoin media & comunicazione Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
COMUNICATO STAMPA
(con preghiera di pubblicazione e diffusione)
 

 

Addio agli allagamenti in via delle Cantine

Sono appena iniziati i lavori del Consorzio di Bonifica dell’Area Fiorentina sul fosso della Bucaccia e il Borro della Torricella, nel Comune di Calenzano

 

 

        Firenze, 12 novembre 2009 – Lavori in corso per rendere più sicuri il fosso della Bucaccia e il Borro della Torricella, limitando i frequenti allagamenti in via delle Cantine. Gli interventi sono iniziati proprio in questi giorni, in base allo studio redatto nel luglio 2009 dal Consorzio di Bonifica dell’Area Fiorentina ed approvato dall’Amministrazione Comunale di Calenzano.

Il problema degli allagamenti in via delle Cantine nasce dai lavori di copertura del fosso della Bucaccia, eseguiti negli anni 70’ in concomitanza alle varie lottizzazioni che hanno interessato la zona. La copertura del fosso e la inadeguatezza delle caditoie e delle griglie allora realizzate, unite ad una totale assenza di manutenzione da parte dei privati frontisti fanno si che le acque piovane, non canalizzate, scorrano sulla carreggiata della locale strada vicinale, che poi li fa sfociare in via delle Cantine e quindi nei piazzali di diverse attività commerciali, che restano ripetutamente vittime di allagamenti.

I lavori progettati ed effettuati dal Consorzio di Bonifica dell’Area Fiorentina mirano quindi a convogliare le acque nel fosso Bucaccia e nel borro Torricella, servendosi di alcuni dossi stradali idraulici di cemento armato che, costituendo un ostacolo allo scorrimento dell’acqua, la deviano fino ad alcune canalette di raccolta e quindi a un “pozzo di captazione” appositamente realizzato. I dossi saranno evidenziati da apposita segnaletica orizzontale (zebrature gialle e nere) e verticale, in modo da garantire la massima sicurezza ai veicoli in transito.

Verranno inoltre sistemati alcuni massi allo sbocco del fosso Bucaccia nel torrente Chiosina, in modo da evitare che l’acqua eroda il fondo e la sponda del torrente stesso. Infine, verranno costruite una pista di servizio e una rampa per accedere da via delle Cantine all’argine sinistro del Chiosina, in modo da agevolare gli interventi di manutenzione dei corsi d’acqua da parte dei mezzi del Consorzio di Bonifica dell’Area Fiorentina.

«Ancora una volta il Consorzio dimostra la sua capacità di risolvere i problemi che si vengono a creare sul territorio – spiega il presidente del Consorzio di Bonifica dell’Area Fiorentina, Marco Bottino -. Siamo contenti di questo, ma anche della collaborazione ormai consolidata con l’Amministrazione comunale di Calenzano».

Una volta completati i lavori, le opere realizzate avranno bisogno, almeno una volta l’anno, di una vigilanza accurata sullo stato di conservazione e di una periodica pulizia della sporcizia e dei sedimenti trasportati dall’acqua.

Il costo degli interventi è di 69mila euro, interamente finanziati con fondi del bilancio consortile.

 

Comunicato e foto ad alta definizione anche sul sito www.etaoin.it. Grazie per lo spazio che potrete concederci e a presto,
Lisa Ciardi
etaoin media & comunicazione
Ufficio stampa Consorzio di Bonifica Area Fiorentina
339.7241246
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl