Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Laura Boi Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Laura Boi Fri, 26 Apr 2019 18:58:08 +0200 Zend_Feed_Writer 1.12.20 (http://framework.zend.com) http://www.comunicati.net/utenti/5663/1 Pula hotel 2010 Thu, 06 May 2010 16:56:11 +0200 http://www.comunicati.net/comunicati/turismo/varie/120061.html http://www.comunicati.net/comunicati/turismo/varie/120061.html Laura Boi Laura Boi alberghi Pula, in Sardegna. Si tratta di strutture di alta qualità, per tutte le tasche, tra cui certamente spicca per fama e riconoscimenti il Forte Village, un punto di forza dell'offerta ricettiva di Pula e della provincia di Cagliari.

Chi preferisce altre soluzioni ricettive, oltre agli hotel Pula si trovano case vacanze, residence e bed and breakfast. Se state scegliendo la destinazione per le vacanze sardegna 2010, Pula è sicuramente una meta che soddisfa la voglia di mare unitamente alla possibilità di avere a disposizione attrattive culturali, divertimenti, buona cucina e un'efficiente organizzazione turistica.

Situata sulla costa sud della Sardegna, Pula è in posizione ottimale per scoprire tutto il litorale a ovest della città Cagliari, il capoluogo dell'Isola. È un importante centro agricolo (sono ormai famosi i pomodori di Pula, in primis i "camona"), ma d'estate si trasforma in meta turistica balneare. Non solo. A Pula si trova la preziosa area archeologica di Nora (ai piedi del Capo di Pula) che attrae tanti visitatori anche in stagioni diverse dall'estate. I primi di maggio inoltre una vacanza Pula è ideale perché si svolgono i festeggiamenti per Sant'Efisio, carissimo alla Sardegna, che fu martirizzato sulla spiaggia di Nora laddove si trova l'omonima chiesetta chiesetta, consacrata nel 1102.

Pula si presenta come un tipico paese "campidanese" dal punto di vista urbanistico e architettonico. È caratterizzato da case basse, le più antiche e tipiche si sviluppano attorno ad una corte centrale. Le strade, recentemente ripavimentate, sono strette e caratteristiche. Su di esse si affacciano negozi di abbigliamento, artigianato ed enogastronomia tipica. Da giugno a Settembre, quando Pula si riempie di turisti, i negozi restano aperti sino a tarda notte e fare "le vasche" è un rito. La piazza principale, Piazza del Popolo, è il cuore della vita pulese. D'estate è piena di gente che siede ai tanti tavolini a bere drink e mangiare ottima pizza (nei dintorni Pula è rinomata per l'ottima pizza di grandi dimensioni).

Pula è un punto di partenza ideale, come si diceva, per scoprire le spiagge della costa sud ovest. Si può cominciare dalle spiagge a portata di mano, quelle di Nora. Sono due lunghi arenili che prendono nomi diversi a seconda dei tratti, divisi da degli scogli. La prima è la "spiaggia di Nora", caratterizzata dalla presenza della chiesetta di Sant'Efisio e delimitata a destra dal Capo Pula. La seconda è chiamata per un tratto Su Guventeddu, per l'altro Fichi. Il mare è trasparente e poco profondo.

Proseguendo lungo la costa, nel comune di Pula ricade il lunghissimo litorale di Santa Margherita di Pula, che ha numerose discese alla spiaggia (alcune private), e la spiaggia di Pinus Village. Più avanti seguendo le indicazioni per Chia (Domus de Maria) si raggiungono altre straordinarie spiagge contornate da dune bianchissime. La strada procede sino a Teulada regalando panorami mozzafiato. Prima di giungere alla spiaggia di Teulada - Porto Tramatzu, merita una tappa la spiaggia di Tuerredda. Anche qui si trova un mare a tratti azzurro a tratti smeraldino, non profondo. Chia è molto adatta al surf, in base ai venti.
]]>
Villaggi Sardegna, passione per la vacanza Mon, 20 Jul 2009 12:18:43 +0200 http://www.comunicati.net/comunicati/turismo/varie/86350.html http://www.comunicati.net/comunicati/turismo/varie/86350.html Laura Boi Laura Boi La Sardegna è caratterizzata da tanti piccoli universi, ognuno con specificità territoriali, ambientali e culturali, di sicuro interesse. L'Isola vanta una storia lunga secoli, nel corso dei quali ha catturato l'attenzione di tanti che ne hanno fatto l'oggetto delle mire più disparate, attratti irresistibilmente dalla sua posizione geografica al centro del Mediterraneo occidentale.

La Sardegna ha qualcosa di unico che rimane impresso nei ricordi di chi la visita e che si può riassumere in quel mix di colori, profumi, suoni e scenari tipici: sono i colori del mare limpido e cristallino, i profumi della macchia mediterranea e della cucina tipica, i paesaggi delle città costiere e quelli dei paesi più interni, immersi tra colline, montagne e pianure coltivate, e per finire i suoni delle feste tradizionali e le forme delle arti e dell'artigianato.

La presenza del mare influisce molto sul clima dell'isola, specialmente sulle temperature. Durante l'inverno queste non sono mai troppo rigide e d'estate il caldo spesso è mitigato dal vento proveniente dal mare. Tale clima mite rende piacevoli le vacanze in Sardegna durante tutto l'arco dell'anno.

La Sardegna è una meta molto ambita proprio grazie al suo meraviglioso mare che risponde perfettamente all'ideale di vacanza estiva a base di spiaggia e relax. Fare turismo in sardegna può essere, tuttavia, l'occasione per conoscerla un po' più a fondo, lasciandosi incantare dalla sua varietà di scenari. È un esperienza interessante quella di spostarsi e scoprire i paesi, le aree naturalistiche, le ricchezze artistiche e archeologiche, le feste tradizionali e l'ospitalità degli abitanti.

I villaggi sardegna sono una soluzione interessante per chi vuole rilassarsi a contatto con la natura senza privarsi di tutti i comfort. Le strutture, perfettamente inserite nell'ambiente circostante, sono situate nei luoghi più affascinanti dell'isola, veri angoli di paradiso, solitamente a poca distanza dal mare e immersi in una natura meravigliosa.

Da nord a sud e da est a ovest, in tutta l'isola si può optare per una sistemazione di questo tipo. Inoltre se si viaggia con bambini al seguito, questa è di gran lunga la tipologia di struttura ricettiva migliore. I villaggi, più o meno estesi che siano, hanno sempre spazi ad hoc per i bambini e uno staff di persone che si dedicano completamente a questi, provvedendo a farli svagare e socializzare tra di loro.

Strutture vivaci e vitali. Nei villaggi vacanza le attività non finiscono mai. Il calendario di un villaggio è sempre pieno di impegni, tante sono le proposte di svago offerte. Nonostante il mare si trovi a pochi metri, una caratteristica che non manca mai è la presenza di una bella piscina dove magari fare un bel corso di nuoto o trovare un angolo riservato, vista la folla presente sulle spiagge sarde. Per tenersi in forma non mancano gli spazi dedicati agli sport, sia terrestri che marini, e le aree fitness. E la notte? Si organizzano serate danzanti e spettacoli di vario genere!

In linea con le tendenze attuali, molti villaggi propongono anche il centro benessere per coccolare i propri clienti. Ma non basta. Accanto alle attività fisiche e alle coccole, gli ospiti sono piacevolmente viziati con le proposte culinarie. Chi scegli infatti la formula mezza pensione o pensione completa, ha a disposizione sia la cucina internazionale, spesso servita a buffet, sia la cucina tipica, vero fattore distintivo, a base dei prodotti di mare e di terra, caratteristici dei vari territori.

Fuori dal villaggio. È vero si rischia di essere totalmente assorbiti dalla "vita da villaggio". In questo caso le opzioni sono plurime. 1. Approfittare delle escursioni organizzate nei dintorni, un'occasione per conoscere la zona sotto la guida di esperti. 2. Girovagare in libertà, cartina alla mano, e scoprire ciò che l'isola regala oltre il suo mare da favola. 3. Molti villaggi si trovano nei centri abitati della costa e in questo caso sarà naturale vivere il villaggio e il territorio insieme.

]]>
Offerte vacanze Sicilia Wed, 15 Jul 2009 18:24:05 +0200 http://www.comunicati.net/comunicati/turismo/varie/86244.html http://www.comunicati.net/comunicati/turismo/varie/86244.html Laura Boi Laura Boi Estate, desiderio di vacanze. Dove andare a trascorrere le ferie estive è l'interrogativo di tutte le persone che decidono di spostarsi per trovare relax, divertirsi, svagarsi, incontrare nuove persone e conoscere nuovi posti. È il momento per dedicarsi a se stessi.

Quale destinazione più affascinante della Sicilia, così ricca di storia e di tradizioni e, al contempo, regno di una natura variegata e generosa. A metà tra continente africano ed europeo, la Sicilia conserva e mostra una commistione di elementi di entrambe queste culture che si possono scoprire un po’ ovunque, nelle architetture, nella gastronomia, nelle tradizioni. A ciò si aggiungano le svariate civiltà che sono state attratte dall'isola nei tempi per comprendere l'affascinante complessità dello scenario che essa offre.

I portali di viaggi in rete propongono tante offerte Sicilia per trascorrere in sicilia vacanze all'insegna di interessanti risparmi. Dunque perché non approfittarne? Si trovano tante soluzioni che agevolano il soggiorno, come gli sconti sulle prenotazioni in anticipo delle strutture o i last minute Sicilia. Ma si può usufruire di offerte speciali, di sconti se si viaggia con tutta la famiglia, incentivando molto il viaggiare in compagnia dei bambini, di interessanti promozioni per le vacanze lunghe, per i viaggi di nozze, per i viaggiatori della terza età e sconti sul viaggiatore (assicurazione gratuita e sconti sugli spostamenti).

Tra la costa Ionica, quella Tirrenica e Mediterranea c è una bella possibilità di scelta di destinazioni. Se poi consideriamo tutte le meravigliose isole che le fanno da cornice, nonché l'entroterra con il suo particolare fascino rurale, a volte montano, ci rendiamo conto di quanto è vasta e diversificata la Sicilia. La notizia positiva è che si trovano offerte sparse su tutto il territorio isolano, dal mare all'interno, dal villaggio vacanze alla dimora tipica, senza scontentare nessuno.

Scoprire le isole minori è conveniente sfruttando le interessanti opportunità che abbondano sul web. Il Residence New Farkikalà, nella splendida cornice di Lampedusa, propone un last minute con sconto del 10% sulla settimana dal 18/07/2009 al 25/07/2009. La Residenza degli Ulivi a Pantelleria, realizzata ispirandosi allo stile architettonico dei tipici "dammusi", offre l'occasione di trascorrere una vacanza lunga scontata sull'isola: escluso il periodo 08/08 - 21/08, si applica uno sconto del 10% sulla seconda settimana di soggiorno. Hotel Villa Augustus a Lipari, arcipelago delle Isole Eolie, effettua uno sconto del 15% a viaggiatori di minimo 60 anni per soggiorni di almeno 1 settimana nei periodi dal 04/03 al 31/07 e dal 01/09 al 31/10.

Sulla costa Mediterranea, a Sciacca, in provincia di Agrigento, il Residence Costa Makauda situato direttamente sul mare azzurrissimo d'africa (a soli 100 metri) offre un last minute con sconto del 10% sulla settimana dal 18/07/2009 al 25/07/2009. Un occasione da cogliere al volo per scoprire Sciacca e le sue lunghe spiagge, la vicina Valle dei Templi di Agrigento, gli antichi resti di Selinunte e Segesta.

Infine, anche se le offerte non finiscono qui, a due passi dalla meravigliosa Riserva Naturale Orientata dello Zingaro e San Vito lo Capo, da Erice e Segesta, si trova Buseto Palizzolo, immerso tra colline e vallate interamente coltivate, in provincia di Trapani. In questo rilassante scenario l'Agriturismo Baglio Fontana, realizzato in un antica tipica costruzione rurale, propone degli sconti per chi viaggia con la famiglia: 2 adulti con 2 bambini (sino a 12 anni non compiuti), oppure 3 adulti con 1 bambino (sino a 12 anni non compiuti) pagano solo 3 quote adulti.

Approfittate subito delle proposte speciali e soprattutto delle bellezze della Sicilia. Buon viaggio.

]]>
Vacanze Ostuni, la Città Bianca Thu, 09 Jul 2009 15:50:20 +0200 http://www.comunicati.net/comunicati/turismo/varie/86097.html http://www.comunicati.net/comunicati/turismo/varie/86097.html Laura Boi Laura Boi Ostuni è una cittadina pugliese, situata nella provincia di Brindisi. Sorge in collina a 229 metri s.l.m. da cui si gode il paesaggio dolcemente ondulato dalle colline che spazia fino alla costa. Fa infatti parte di un territorio compreso tra la fascia costiera adriatica e l'entroterra collinare della Murgia meridionale, che si eleva a 200-300 metri slm. Un territorio molto fertile ed intensamente coltivato, dominato dagli ulivi che circondano la città e si estendono sino al mare trasperente e pulito. Sono una primaria risorsa economica, insieme al turismo naturalmente, visto che qui si produce un pregiato olio d'oliva.

Ostuni è mare. Il litorale di Ostuni, grazie all'azzurro del mare e alla bellezza dei paesaggi, rappresenta una delle mete di maggiore attrazione turistica balneare per chi sceglie le vacanze puglia. 17 i chilometri di costa, che quest'anno si sono aggiudicati 5 meritate bandiere blu, dove si susseguono lunghe spiagge con dune coperte da macchia mediterranea e si alternano calette sabbiose e costa rocciosa. L'offerta ricettiva è completa e capace di soddisfare le esigenze dei turisti che possono scegliere tra gli hotel Ostuni, i residence, le case vacanze, e bellissimi agriturismo Ostuni ricavati in antiche masserie, che abbondano nelle campagne dei dintorni insieme ai trulli.

La Città Bianca. La bellezza di Ostuni sta in particolare nella città vecchia, detta La Terra, un affascinante gioiello architettonico che si distingue per l'inconfondibile colorazione bianca del suo abitato, dove si intrecciano stradine e scalinate strette e ripide e si susseguono corti, piazzette e vicoli. Le case bianche tinteggiate di calce e la forma urbana hanno fatto ottenere alla città curiose denominazioni quali la Città Bianca, la Regina degli Ulivi, la Città Presepe. Spesso scavate nella roccia, le abitazioni sono unite da archi e semiarchi che fungono da contrafforte. Gli edifici di pregio si distinguono per i portali, spesso barocchi, gli stemmi e il color ocra dorato.

Il nucleo antico sorge sul punto più alto del territorio urbano, arrampicato sui fianchi scoscesi del colle e fortificato da una cinta muraria rafforzata dai bastioni e i torrioni aragonesi (ne rimangono 8). Sulla sommità del colle si erge la Cattedrale, meravigliosa sintesi di elementi romanici, gotici e veneziani, che domina la piana degli ulivi secolari fino al mare.

Dintorni ricchi di storia e natura. Nelle vicinanze di Ostuni meritano di essere visitati altri borghi di origine messapica: Carovigno, di cui si vedono ancora resti delle mura messapiche accanto ad un castello quattrocentesco; Ceglie Messapica, con un castello ducale che domina le vallate circostanti. A San Vito dei Normanni si possono ammirare interessanti grotte basiliane con affreschi del 1100. Verso Martina Franca si scopre la Valle dell'Itria abbondante di frutteti e vigneti, trulli e masserie.

Sulla costa, verso nord, si trova il sito archeologico di Egnazia, una città risalente all'età del bronzo. A 10 km sempre in direzione nord, si trova la Riserva Naturale Regionale delle dune costiere da Torre Canne a Torre San Leonardo. Il Parco, compreso nei territori di Ostuni e Fasano, si estende su circa 1.000 ettari, lungo 6 km di costa, inoltrandosi verso la piana degli olivi secolari. Qui si trovano vari habitat che vanno dalla spiaggia al lungo cordone di dune coperto da una fitta macchia mediterranea e da ginepri plurisecolari, gli stagni retrodunali e le dune fossili, fino a raggiungere la zona agricola.

La primavera e l'estate sono periodi ideali per godere di tutte le bellezze del territorio di Ostuni. Appuntamenti festosi animano tutta la stagione estiva tra l'altro e sono occasioni per conoscere le tradizioni locali, l'allegria degli abitanti e la gastronomia tipica: la festa del Barco a luglio, gli eventi dell'estate Ostunese a luglio e agosto, la Sagra dei Vecchi Tempi il 15 agosto, la cavalcata di Sant'Oronzo, protettore della città, il 25, 26, 27 agosto.

]]>
Offerte vacanze sardegna Thu, 09 Jul 2009 15:49:42 +0200 http://www.comunicati.net/comunicati/turismo/varie/86096.html http://www.comunicati.net/comunicati/turismo/varie/86096.html Laura Boi Laura Boi Posta nel cuore del Mediterraneo occidentale, la Sardegna è un terra dalle antichissime origini. Grazie alla sua posizione nel corso dei secoli ha attratto molti popoli ed è stata oggetto delle mire più disparate. Conserva e mostra un affascinante mix di tracce che le varie culture hanno lasciato al loro passaggio, mescolandosi con quelle autoctone. Il patrimonio naturale si fonde armoniosamente con il patrimonio culturale incantando il visitatore. Accanto ad un entroterra prevalentemente collinare, si estendono 1850 chilometri di coste favolose per la gran parte alte e rocciose, con una maggiore frequenza di spiagge nei litorali meridionali e occidentali.

Trascorrere le vacanze in sardegna è un'esperienza irrinunciabile per scoprire un'isola ricca molteplici risorse paesaggistiche, culturali ed enogastronomiche e la grande ospitalità che contraddistingue i suoi abitanti. Senza considerare le destinazioni concorrenti nel mondo, il Mediterraneo da solo offre tantissime alternative alla Sardegna dove trascorrere le vacanze durante tutto l'anno e in particolare durante la stagione balneare. Dalla Turchia, alla Grecia, al Nord Africa fino alla Spagna, la Croazia e il resto d Italia, propongono un'infinita varietà di attrazioni ed esperienze turistiche e costituiscono una forte concorrenza.

La Sardegna risponde con un offerta molto variegata e competitiva, valorizzata e sostenuta da diverse proposte turistiche vantaggiose. Sono numerose le offerte sardegna per l'estate 2009. Le proposte spaziano dal mare alle zone interne e coinvolgono tutte le tipologie di strutture ricettive (hotel, villaggi, ville con piscina e case vacanza, residence, agriturismo e bed and breakfast), soddisfando così tutte le esigenze dei turisti. Ci sono promozioni per tutti i gusti, dalla vacanza lunga al viaggio di nozze, dall'offerta per famiglie alle offerte per la terza età, sconti nave e altre ancora.

Svariate strutture, ad esempio, propongono prezzi molto favorevoli prenotando con largo anticipo un soggiorno. È il caso dell'Hotel Club Fior di Sardegna Posada, sulla costa centro nord della Sardegna, a due passi dalla rinomata località di San Teodoro e dal porto e aeroporto di Olbia, che propone sconti speciali per prenotazioni entro il 18/09/2009. L'Atahotel Tanka Village Resort-Formula Hotel Villasimius, sulla splendida costa sud, a 50 km a est di Cagliari, propone sconti dal 10% al 15% per chi conferma la prenotazione entro 30 giorni prima dell'inizio del soggiorno. O ancora nel nord dell'isola, l'Hotel Airone Arzachena, a Baja Sardinia in località Lu Celvu, a 700 metri dal Golfo di Cannigione, offre il 5% di sconto per prenotazioni confermate 60 giorni prima della data di arrivo.

Molto interessanti i last minute sardegna. In questo caso gli sconti si fanno ancora più consistenti. A Golfo Aranci, a pochissima distanza da Olbia e la Costa Smeralda, il Residence Villaggio Marinaledda, affacciato direttamente sul mare cristallino del Golfo di Marinella, propone un last minute con 30% di sconto per soggiorni dal 11/07/2009 al 18/07/2009. Sempre a Golfo Aranci davanti alla bella baia del Golfo di Marinella, il Vela Blu Residence, ideale se si viaggia con i bambini, propone un last minute con il 30% di sconto per soggiorni dal 11/07/2009 al 18/07/2009. Bisogna affrettarsi!

]]>
Vieste, cuore del Gargano Wed, 24 Dec 2008 17:36:34 +0100 http://www.comunicati.net/comunicati/turismo/varie/69987.html http://www.comunicati.net/comunicati/turismo/varie/69987.html Laura Boi Laura Boi vacanze in puglia dei turisti provenienti da tutte le parti d'Europa. Vieste si estende su una penisola affacciata su un mare indescrivibile. Nella parte piana della penisoletta si estende il quartiere ottocentesco e moderno, mentre sul rilievo roccioso è arroccato il pittoresco centro storico, tipico del periodo medievale, caratterizzato da strade strette e non allineate, le cui abitazioni con le tipiche scalinate esterne (mignali) sono unite di tanto in tanto da esili archi di contrafforte.

Il borgo medioevale di Vieste è un intrico di vicoli e scalini, negozietti e le botteghe artigianali. Ha un aspetto affascinante e di gusto tipicamente mediterraneo con le case bianche disposte lungo i vicoli e le piazzette. Nella parte più alta, sorge, a strapiombo sul mare, il Castello di Vieste costruito da Federico II nel 1240 come "regia fortezza" e lantico monastero fortificato di San Francesco. Poco sotto il Castello, si erge la Cattedrale dell'Assunta, edificata nel secolo XI, una delle chiese più antiche di stile romanico della Puglia.

Vacanze a Vieste è soprattutto sinonimo di vacanze al mare: 30 chilometri di litorale bagnati da acque cristalline, dove si alternano lunghe spiagge di sabbia, strapiombi mozzafiato, isolotti, incantevoli grotte marine, baie solitarie, faraglioni e deliziose calette. La Baia S. Felice, la Baia di Pugnochiuso, la Baia delle Zàgare con i suoi faraglioni, Baia di Campi, hanno reso Vieste famosa in tutto il mondo. Ricchi i suoi fondali marini che la rendono meta ideale di sub e amanti delle immersioni provenienti da tutta Europa. Di natura calcarea, come tutto il Gargano, l'enorme scoglio di Pizzomunno, che con la sua forma caratterizza l'omonima spiaggia di Vieste.

Vieste è sicuramente una delle mete più ambite per gli amanti di sport quali il Windsurf, Surf, Kitersurf e la vela i suoi venti termici e la fortunata posizione esposizione geografica ne fanno una delle zone d'Italia con la più alta percentuale di giorni vento all'anno. Sono tanti i surfisti che si danno appuntamento da queste parti per cavalcare le onde di uno dei numerosi spot: Punta Lunga, Baia Molinello e
Crovatico i migliori.

Il territorio di Vieste è parte integrante del Parco Nazionale del Gargano, dove i turisti possono immergersi nella natura attraversando folte pinete d'aleppo, cerrete e faggeti oppure sostando nelle numerose aree libere attrezzate per i pic-ni. È ideale per gli amanti del trekking e della Mountain bike.

Vieste è organizzata per poter accogliere durante la stagione estiva migliaia di presenze, e offre ai turisti un completo elenco di strutture ricettive e la possibilità di poter trascorrere diversi tipi di vacanza. Le soluzioni proposte vanno dagli hotel ai residence, ai villaggi turistici, al campeggi, fino ad arrivare a soluzioni più semplici ed essenziali come le case vacanze in puglia, gli agriturismo e i bed and breakfast.


--
Laura Boi



]]>
Agriturismo in Sicilia Wed, 15 Oct 2008 12:09:11 +0200 http://www.comunicati.net/comunicati/turismo/varie/64573.html http://www.comunicati.net/comunicati/turismo/varie/64573.html Laura Boi Laura Boi Con  una superficie di 25.000 mq la sicilia è la più grande isola del Mediterraneo. Si trova in una posizione strategica a metà strada tra Gibilterra e il canale di Suez, separata dalla Tunisia dal canale di Sicilia. Mescola elementi europei a elementi nord africani sia nella morfologia che nella cultura. E' una terra dove una eccezionale bellezza naturale e un paesaggio straordinariamente variegato si sposano con un complesso patrimonio multiculturale.

1000 km di coste lambite da un mare cristallino e incorniciate da isole incantevoli. All'interno dell'isola si alternano verdi colline ondulate e intere valli coltivate a vigna. Sono presenti diversi rilievi, come il vulcano Etna alle spalle di Catania e i monti Nebrodi e le Madonie che costituiscono la parte finale dell'Appennino continentale italiano, la cui cima più alta supera i 1800 metri. Entrambi i complessi montuosi sono oggi tutelati da due incantevoli parchi naturali. Le città e gli altri centri abitati sono patrimoni artistici a cielo aperto dove combinazioni di architetture diverse creano bellezze uniche.

Chi vuole trascorrere le proprie vacanze in sicilia a contatto con la natura e conoscere le tradizioni contadine può optare per l'agriturismo, senza dubbio la soluzione più vantaggiosa per chi va alla ricerca delle tipicità di un territorio, con un'ottima qualità del servizio. Ci si può immergere in splendidi paesaggi e scoprire le tipicità del territorio, i suoi sapori, i suoi profumi, i colori più autentici. Gli agriturismo in sicilia sono ormai distribuiti in tutto il territorio. Così si può scegliere di stare vicino alla costa se si vuole beneficiare di un fantastico mix mare e natura, oppure si può optare per il fascino dell'interno dell'isola.

L'agriturismo è una struttura ricettiva pensata oggi piu' a misura di turista che in funzione dell'azienda agricola, con stanze arredate con tutti i servizi, piscine, servizi comuni curatissimi, e via elencando. Nel programmare la propria vacanza in sicilia può essere utile verificare sempre con attenzione, su internet o in agenzia, per quanto possibile, che ci sia una ragionevole corrispondenza tra comunicazione dell'agriturismo scelto e la realtà. Per evitare sgradite sorprese all'arrivo nella sistemazione scelta, un elemento di valutazione molto interessante sono i giudizi dei clienti che hanno già soggiornato nella struttura.

La vacanza in agriturismo riesce a creare un buon equilibrio tra la tipicità della vacanza, il comfort e l'economicità della spesa. L'ospitalità, il relax e la buona tavola sono le parole d'ordine di questo genere di turismo. Queste strutture offrono anche la possibilità di praticare diverse attività all'aria aperta, come passeggiate a piedi, a cavallo, in mountaine bike ed escursioni guidate. Tra antichi oliveti,  giardini di agrumi, sopra colline verdi di vigne si trovano masserie, complessi agricoli (i bagli), signorili dimore di campagna, ville barocche o Liberty, che sono state sapientemente trasformate in stupendi e confortevoli agriturismi pronti a ospitare chiunque voglia conoscere le bellezze più nascoste dell'isola.




--
Laura Boi
]]>
Capodanno in Sicilia Wed, 15 Oct 2008 12:07:11 +0200 http://www.comunicati.net/comunicati/turismo/varie/64572.html http://www.comunicati.net/comunicati/turismo/varie/64572.html Laura Boi Laura Boi Ottobre. L'estate piano piano rimane alle spalle e la vita riprende i suoi ritmi. Qualcuno inizierà a chiedersi dove trascorrere quest'anno la serata di capodanno. Sono tante le idee per passare un divertente capodanno. Ci sono occasioni sparse in Italia e nel resto del mondo. Non conviene aspettare all'ultimo momento se si intende partire o prenotare una serata in qualche locale.

Chi sceglie l'Italia ha tante opzioni. Dalla Valle d'Aosta alla Sicilia gli appuntamenti e i veglioni per cominciare il nuovo anno facendo festa non mancano. Il capodanno può essere una piacevole occasione, oltre che per divertirsi con amici e/o parenti, per visitare nuovi luoghi. L'Italia è così ricca di tesori e bellezze di ogni genere che ovunque si vada ci sarà un'ampia varietà di attrattive da scoprire.

Un'idea potrebbe essere quella di trascorrere il capodanno in sicilia. In giro per l'isola si trovano tanti appuntamenti ed eventi per divertirsi in una delle serate più attese dell'anno. Non resta che scegliere la località più adatta ai propri gusti per la vacanza in sicilia e sfruttare l'occasione per conoscere parte di questa terra così ricca di bellezze. Le città di Palermo e Catania sono le maggiori dell'isola e anche quelle che offrono di più nel periodo di capodanno. Ci sono tante altre località bellissime da vedere e dove vivere i migliori festeggiamenti di fine anno. Le isolette dei vari arcipelaghi intorno alla sicilia potrebbero essere cornici ideali di un capodanno intimo e rilassante.

Palermo è una straordinaria miscela culturale di cui è massima espressione l'armonica fusione di stili architettonici presenti: bizantino, arabo, normanno, rinascimentale e barocco. La città a capodanno è come sempre carica di energia. Un appuntamento consigliato dai palermitani è la serata in piazza Politeama, dove sono organizzati ogni anno concerti e si può mangiare e bere gratis. Catania è una città esplosiva come il suo vicino compagno di sempre, l'Etna. E' vivacissima tutto l'anno per la presenza di tanti giovani e studenti universitari e di tanti locali notturni. La serata di capodanno è molto molto divertente e lunga.

Tra le isole, la vulcanica Lipari (Messina), nell'arcipelago delle Isole Eolie ("Patrimonio dell'Umanità" ed inserite nel "World Heritage List"), offre l'opportunità di vivere il capodanno all'insegna di un vero e proprio relax per esempio trascorrendo qualche giorno presso un agriturismo tipico oppure in un hotel dotato di centro benessere. La tranquillità e la bellezza dei luoghi fanno il resto. L'isoletta e' raggiungibile in nave o aliscafo da Milazzo.

--
Laura Boi
]]>
Tra dune e scogliere sul mare: immagini della costa verde Thu, 09 Oct 2008 12:49:56 +0200 http://www.comunicati.net/comunicati/turismo/varie/64164.html http://www.comunicati.net/comunicati/turismo/varie/64164.html Laura Boi Laura Boi
Risalendo la costa sud ovest della Sardegna, zona dai conosciuti trascorsi minerari, dopo aver superato la favolosa e scoscesa baia di Cala Domestica, tra le più belle della sardegna, e l'ex villaggio minerario di Buggerru, si arriva alla bella spiaggia di Portixeddu. Da qui  si snoda un tratto costiero che giunge fino a Torre dei Corsari e prende non a caso il nome di Costa Verde.

E' un posto da sogno che vale la pena vedere.  I panorami sono spettacolari.  Un susseguirsi di scogliere, spiagge di sabbia dorata e dune ricoperte di profumata macchia mediterranea. Uno spettacolo da gustare con lo sguardo, da fissare in un'immagine fotografica, un luogo perfetto dove fare un video della sardegna, uno dei punti di osservazione migliori sull'isola.

Il turista che giunge in questa parte della Sardegna si trova totalmente immerso nel verde della vegetazione che ricopre le montagne e le colline che degradano verso il mare, quasi a volersi tuffare dentro. Macchia mediterranea alternata ad olivastri e ginepri centenari che raggiungono le dune di sabbia e sembrano accarezzale, curvati dal vento di maestrale.

La Costa Verde è un luogo dalle suggestioni incredibili che non si possono cancellare dal cuore di chi le vive. Lungo la linea di costa si succedono splendide spiagge, piccole cale, anfratti rocciosi, pareti a strapiombo sul mare, veri e propri deserti di sabbia che arrivano fino al mare. Il forte vento di maestrale batte quasi sempre la zona. Il mare è saltuariamente calmo e di bellezza selvaggia. E' infatti una delle mete favorite per i surfisti. Soprattutto nella stagione invernale onde lunghe e alte richiamano gli amanti della tavola.

Andando verso Torre dei Corsari si rimarrà stupiti dalla quasi assenza di segni dell'uomo. Tra le spiagge indubbiamente non si può perdere una delle più straordinarie di tutto il mediterraneo del suo genere, incomparabile, la spiaggia di Piscinas. Per 3 km è incorniciata da dune di sabbia altissime che arrivano fino ai 50 metri. L'impatto che si ha quando si arriva dall'entroterra, verde e montuoso, è incredibile. Un deserto sul mare.



--
Laura Boi


]]>
Ritagli di un'isola Thu, 09 Oct 2008 12:49:32 +0200 http://www.comunicati.net/comunicati/turismo/varie/64163.html http://www.comunicati.net/comunicati/turismo/varie/64163.html Laura Boi Laura Boi
Succede spesso ancora oggi che il turismo in sardegna sia considerato come sinonimo di turismo balneare, limitando il periodo per visitare la sardegna alla sola stagione estiva. In realtà si possono vivere molteplici esperienze turistiche. Si possono fare diversi generi di vacanze in sardegna e scoprire ogni volta un nuovi frammenti dell'isola attraverso un nuovo punto di osservazione.

Il mare è certamente l'attrazione principale di quest'isola al centro del mediterraneo. Il blu assume sfumature diverse da una costa all'altra, così come non si vede mai una spiaggia uguale all'altra per il colore della sabbia, per la vegetazione presente, per gli scenari retrostanti, per i venti presenti. Ma ciò che rende unica e affascinante la Sardegna è il mix di tutti gli elementi che la caratterizzano. Il mare offre una visuale estremamente parziale.

Ci sono altri angoli che non ci aspetta di trovare, specie nell'entroterra. Il territorio è prevalentemente collinare (specie nella Marmilla e nella Trexenta) e montuoso, costiutuito da massicci antichissimi di altezze variabili (mediamente modeste) che raggiungono le altezze massime nella zona denominata Barbagia. A volte è interrotto da altipiani, gole, grotte. La morfologia dell'isola varia in quanto le epoche geologiche hanno qualificato paesaggi diversi, così si trovano rilievi granitici, basaltici, calcarei e altri ancora.

Spesso le montagne sono ricoperte da rigogliose foreste e presentano sentieri e percorsi praticabili a piedi, in mountain bike o fuoristrada. Cascate e sorgenti variamente situate nelle aree montuose creano giochi d'acqua che non ci si aspetta. Stagni, laghi e fiumi frammentano i paesaggi dell'interno creando scorci incantevoli. La presenza di una natura abbondante, variegata e non sempre contaminata dall'uomo ha favorito la tutela di diverse aree, così che tanti sono i parchi protetti, sia marini che terrestri, da poter fruire.
 
Si possono scegliere dunque svariati itinerari e lasciarsi trasportare dai propri desideri e dalle proprie inclinazioni. Ci si può far guidare dalla ricerca del benessere e del relax delle terme e degli spa. Ci si può avventurare e divertire a fare gli sport più estremi, come l'arrampicata, il parapendio o il surf. Si possono percorrere itinerari enogastronomici facendosi trasportare dai gusti dei prodotti di questi territori oppure si può girovagare tra le città e i paesi molto caratteristici e diversi a seconda della zona.

Una vacanza in sardegna necessita di tutte le informazioni utili per poter pianificare al meglio le vacanze. E' utile leggere e documentarsi su ciò che si può fare e vedere, su come arrivarci e come spostarsi al suo interno. Dove e cosa mangiare. Cosa poter comprare i tipico. Quali sono i servizi al turista offerti. Dove dormire e qual'è la struttura più adatta. La scelta può essere quella di un  hotel in sardegna oppure di un casa vacanza o ancora di un bed & breakfast. Al proprio arrivo in sardegna si scoprirà molto di più. Qualcosa che nessuna guida può descrivere.



--
Laura Boi


]]>
In Sardegna e in Sicilia con tutta la famiglia Thu, 09 Oct 2008 12:48:58 +0200 http://www.comunicati.net/comunicati/turismo/varie/64162.html http://www.comunicati.net/comunicati/turismo/varie/64162.html Laura Boi Laura Boi La sardegna e la sicilia sono due tra le destinazioni più ambite per trascorrere le ferie, soprattutto durante la stagione estiva. Due isole molto diverse tra loro per posizione, morfologia, storia, cultura, tradizioni, enogatronomia, ma entrambe ricche di luoghi suggestivi ed emozionanti da visitare, di persone da incontrare, sapori, profumi e colori da scoprire e da cui lasciarsi affascinare. Sicuramente due terre uniche in Italia, veri e propri tesori nel cuore del Mediterraneo. Questi luoghi si prestano a essere vissuti in tanti modi diversi a seconda dei propri gusti e bisogni.

L'idea di un unico turismo è stata, infatti, superata da quella dell'esistenza di una molteplicità di turismi. La tipologia di turismo si differenzia a seconda di vari fattori quali l'origine dello spostamento, il periodo in cui si decide di spostarsi, quante sono le persone che viaggiano, la meta, la sistemazione. Così si può parlare di turismo ambientale, turismo balneare, turismo sportivo, turismo congressuale. Focalizzandoci sulle persone che viaggiano, si potrà parlare di turismo di gruppo, turismo individuale o ancora di turismo familiare.

La vacanza con la famiglia al seguito è molto diffusa. La scelta della sistemazione è importantissima. La soluzione più vantaggiosa per organizzare un viaggio di questo tipo è quella di avere il maggior numero di servizi e una spesa contenuta. Una casa o un appartamento in affitto oppure la scelta di un residence sono le tipologie di alloggio migliori. 

Ci vogliamo soffermare qui sui punti di forza dei residence. Si tratta di strutture che legano l'indipendenza garantita da un'abitazione con i comfort ed i servizi di una struttura alberghiera. I residence sono sistemazioni adatte a passare una vacanza in sicilia o in sardegna nel massimo della privacy con la famiglia, vicini alle più belle località balneari o artistiche delle isole. Un fattore da non trascurare, indicativo della qualità della struttura per una famiglia, sono i sevizi offerti ai bambini. I residence più attenti sono dotati di aree attrezzate per animazioni, giochi e spettacoli per i più piccoli.

Si possono trovare molti residence in sardegna e in sicilia dotati di tutte le comodità per una vacanza piacevole e riposante. Sistemazioni di questo genere si trovano in tutte le province delle due regioni. La scelta di luoghi da conoscere è enorme. In sardegna per esempio la zona che va da San Teodoro a Palau spicca su tutte quanto a numero di strutture. In sicilia invece si trova un'ampia scelta nella costa nord, da Trapani a Messina.

Tutti i residence offrono abitazioni di diverse metrature e tipologie (monolocali, bilocali, trilocali o suites). I servizi offerti cambiano a seconda del pregio della struttura e del target di clientela a cui si rivolge. Ci sono strutture più economiche, comunque confortevoli, pulite e funzionanti, che offrono  il necessario, fino ad arrivare alle strutture più moderne e costose che offrono cucine con tutti i più moderni elettrodomestici, Tv satellitare, lettore dvd, aria condizionata, linea ADSL, per citarne alcuni. Si possono trovare strutture che offrono  convenzioni con solarium, palestre, centri benessere.


--
Laura Boi



]]>
L'Italia in tasca con un click Thu, 09 Oct 2008 12:48:24 +0200 http://www.comunicati.net/comunicati/turismo/varie/64161.html http://www.comunicati.net/comunicati/turismo/varie/64161.html Laura Boi Laura Boi

L'Italia è un capolavoro d'arte e natura. E' ricca di storia. Ha un patrimonio culturale immenso. Un'infinità di sapori. Eventi ovunque. Regione per regione varia la sua morfologia, non esiste monotonia. Ogni territorio ha le sue peculiarità e ha una pluralità di attrazioni che vale la pena consocere. E' un luogo dove si possono vivere infinite esperienze turistiche. La sorpresa non finsice mai. Ogni idea di viaggio si può realizzare. Naturalmente è necessario reperire informazioni utili per intraprendere un'avventura alla scoperta di questa terra.
 
Progettare le proprie vacanze in italia non è sempre facile e veloce. La scelta dipende principalmente dalla capacità di spesa e in secondo luogo dalla motivazione al viaggio. Ci sono diverse possibilità di oraganizzare la propria vacanza. Le agenzie di viaggio offrono un sicuro e tangibile supporto nella decisione della destinazione e della sistemazione più adatta alle proprie esegenze. On line si può scegliere tra un'infinità di siti e portali che permettono di organizzare il viaggio in tutte le sue parti.

Tour operator on line offrono pacchetti, trasferimenti, attrazioni e metteno in contatto la domanda con l'offerta turistica. Per progettare una vacanza ancora più personalizzata si possono visitare i siti dei vettori aerei, quelli delle compagnie aeree, di informazioni sui treni, quelli delle singole strutture ricettive. Si possono consultare i siti istituzionali, solitamente molto completi, di regioni, province e comuni e quelli di svariati operatori del settore del turismo, dello sport o del tempo libero in generale. Così è possibile decidere da casa cosa vedere e cosa fare nella località scelta.

Utile e pratica è la directory turismo. Le directory turistiche sono contenitori di siti di informazioni turistiche dell'italia divisi solitamente per categoria. Si possono trovare tanti spunti per organizzare le proprie vacanze in italia. La comodità è data dalla possibilità di trovare regione per regione tutti link verso i siti delle strutture ricettive, ristoranti, servizi turismo e congressi, sport e tempo Libero, porti e aeroporti, autonoleggio, musei, proloco e tante altre categorie ancora. L'attendibilità e la completezza di questa fonte di informazioni è data dal fatto che viene fatto l'inserimento link direttamente dall'operatore turistico.


--
Laura Boi
]]>
Agri-Turismo in Sardegna Tue, 30 Sep 2008 15:17:52 +0200 http://www.comunicati.net/comunicati/turismo/varie/63612.html http://www.comunicati.net/comunicati/turismo/varie/63612.html Laura Boi Laura Boi Nella scelta della vacanza in sardegna si deve riuscire a trovare un buon equilibrio
tra i fattori caratteritistici, che riguardano il costo del trasporto, voce che sta diventando sempre piu' rilevante nel costo complessivo della vacanza, la tipologia di struttura ricettiva scelta, la localizzazione della struttura ricettiva. Vogliamo parlare in questo contributo della scelta dell'agriturismo come struttura ricettiva nella quale fare le vacanze in Sardegna, soluzione che a nostro parere riesce a creare un perfetto mix tra tipicità della vacanza, comfort e economicità della spesa.

Prendendo spunto dalle indicazioni date dalla coldiretti, arriviamo ad una definzione di quella che puo' diventare una vacanza in agriturismo, tentando poi di mettervi al riparo da possibili sorprese, se non proprio esplicitamente truffe.Passeggiare all'aria aperta, gustare la cucina locale, evasione totale, tenere ritmi di vita meno legati alla fretta e al dover fare ad ogni costo, passare una vacanza immerso nella cultura locale e non in mezzo al cemento delle località
affollate... queste sono le caratteristiche principali della vacanza in agriturismo in sardegna.

Certo, ci sono da aggiungere alcune cose rispetto all'idea che si aveva fino a qualche tempo fa dell'agriturismo: orami questa tipologia di struttura ricettiva si è adeguata alle richieste di comfort e di servizi di una clientela esigente. E' il motivo per cui sempre piu' agriturismi sono diventate vere e proprie strutture pensate piu' per il turista che in funzione dell'azienda agricola. Stanze arredate con tutti i servizi, piscine, servizi comuni curatissimi, e via elencando. E' il motivo per cui si è sentita l'esigenza di proporre una classificazione per "spighe" (sulla scia delle "stelle" degli hotel) della qualità dell'agriturismo.

D'altronde c'è anche da dire che gli agriturismo in Sardegna, mediamente, sono molto battuti nella stagione turistica estiva, quindi si propongono nel segmento turistico estate - mare, e nella maggior parte dei casi una delle caratteristiche che ci si aspetta dalle stutture ricettive agrituristiche è la vicinanza al mare, oltre alla tipicità della proposta enogastronomica e
la presenza di servizi di un certo standard di qualità.

Ultima nota, da non sottovalutare in alcun modo, è quella di prestare molta attenzione nella scelta della struttura ricettiva per le vacanze, tenendo conto oltre che al fattore prezzo, molto importante ovviamente, anche all'attendibilita' del venditore. Il consiglio e' sempre quello di verificare con attenzione, su internet o in agenzia, ovviamente per quanto possibile, che ci sia una ragionevole corrispondenza tra promozione e comunicazione dell'agriturismo scelto per la vacanza in sardegna e la realtà. Per evitare le sgraditissime sorprese in loco, un elemento di valutazione molto interessante sono i giudizi dei clienti che hanno già soggiornato nella struttura.

In sardegna gli agriturismo sono una realtà ormai consolidata,in tutte le province, con una buona percentuale di strutture in zone montane e rurali. La maggior parte delle aziende agrituristiche della nostra regione ha produzioni proprie, che propone ai turisti nella cucina ma anche in altre iniziative complementari e situazioni che esaltano ancora maggiormente la tipicità della proposta. Pensiamo ai corsi di cucina, alla formazione sulla colorazione naturale dei tessuti tramite le essenze delle piante, al vero e proprio inserimento nella forza lavoro dei turisti, nella più specifica opzione di vacanza lavoro. In generale la scelta dell'agriturismo in Sardegna è un ottima opzione per la vacanza nell'isola, l'importante come sempre è non
aspettarsi servizi a 5 stelle o situazioni più specifiche della tipologie ricettiva alberghiera.


--
Laura Boi





]]>
Pula, un'esperienza unica nella costa del Sud Tue, 30 Sep 2008 15:13:58 +0200 http://www.comunicati.net/comunicati/turismo/varie/63611.html http://www.comunicati.net/comunicati/turismo/varie/63611.html Laura Boi Laura Boi
Pula è un comune popoloso del sud della sardegna. E' situato in una posizione ottimale lungo la costa sud-occidentale del Golfo degli Angeli, nella zona del Sulcis-Iglesiente, in provincia di Cagliari. E'un importante centro agricolo, anche se durante l'estate raddoppia il numero dei suoi abitanti grazie al turismo balneare. Dista soli 40 km dall'aeroporto di Cagliari-Elmas e 30 km dal porto del capoluogo sardo.

Produzioni agricole di eccellenza come quelle dei pomodori camona e dei fichi convivono con l'ormai principale attività economica, il turismo. I flussi turistici iniziano a partire dal mese di aprile e procedono fino al mese di ottobre inoltrato, raggiungendo i picchi alla fine luglio e per tutto il mese di agosto.

La zona costiera è favolosa. Per chilometri e chilometri è costellata da spiagge bellissime dalla sabbia dorata. Da Pula a Teulada la costa è variegata. Esiste quasi un continuum di spiagge da Pula a Chia. Dopo la costa viene interrotta da capi (come capo Spartivento e capo Malfatano), si fa più rocciosa e meno abitata. Si possono avvistare diverse isolette daventi alla costa. Sono numerose anche le torri saracene situate nei punti più strategici. Le spiagge della zona di Chia, famosa per le dune sabbiose e la laguna, sono ideali per praticare anche sport come il Surf, il Windsurf e il Kitesurf. A incorniciare le spiagge, una natura selvaggia, fatta di montagne ricche di macchia mediterranea e boschi.

"Pula dimensione estate" è il nome che ormai da anni è stato dato al calendario di eventi che animano le notti estive pulesi da giugno a settembre. Servizi al cittadino e al turista che migliorano anno dopo anno, tantissime strutture ricettive, ristoranti, attrazioni. Pula è davvero a dimensione di estate, o meglio a dimensione di vacanza. Un luogo ideale per una vacanza in Sardegna.

Pula è molto conosciuta perché custodisce nel suo territorio le rovine dell'antica città di Nora, di origine fenicia. Oggi sono ancora presenti importanti tracce lasciate dai Fenici, dai Punici e dai Romani. Tra le emrgenze rimaste si segnalano il tempio di Tanit del periodo fenicio-punico e il teatro romano, l'unico esempio conosciuto in Sardegna, dove si tiene ogni estate la manifestazione "La notte dei poeti". Al centro del paese è presente il museo archeologico Giovanni Patroni che conserva reperti recuperati nella zona archeologica di Nora.

Di notevole interesse è anche la chiesa romanica di Sant'Efisio della fine dell'XI secolo. E' situata sulla spiaggia di Nora, la più vicina al centro abitato. Secondo la tradizione in questo luogo fu martirizzato Sant'Efisio, guerriero romano convertitosi al cristianesimo. Da non perdere ai primi di maggio la processione religiosa in onore del Santo che arriva proprio qui. La statua di Sant'efisio, che proviene dall'omonima chiesa situata al centro di cagliari, sosta per un breve periodo in questa chiesetta.
 
--
Laura Boi


]]>
Sciacca tra storia, mare e terme Thu, 25 Sep 2008 13:19:17 +0200 http://www.comunicati.net/comunicati/turismo/varie/63332.html http://www.comunicati.net/comunicati/turismo/varie/63332.html Laura Boi Laura Boi Sciacca, in qualsiasi periodo dell'anno, grazie alla enorme quantità di spiagge e di coste, riesce ad esaudire qualsiasi desiderio o richesta dei turisti in transito nel territorio. Proabilmente parliamo di uno dei mari più belli del sud della sicilia, un mare sempre calmo e quasi mai ondoso.

Vicino al centro della cittadina, raggiungibile facilmente anche a piedi da parte dei turisti, il lido dello stazzone, caratterizzato da sabbia bianca e fine. Altro magnifico scenario per i bagnanti e gli appassionati di immersione sono le località di San Marco, Maragani e Renella, con spiagge e rocce che si alternano in maniera repentina.Spostandoci nella zona orientale di Sciacca si possono trovare la spiaggia del Sovareto, famosa per la sabbia bianca e di granulometria fine, Lumia, con le sue calette, San Giorgio.

Il mare di sciacca, uno dei più belli della Sicilia, è caratterizzato dalla limpidezza e dalle diverse sfumature dell'azzurro, con possibilità di scegliere tra scenari spiaggiosi o  rocce modellate dal vento. Ovviamente Sciacca è famosa anche per la fantastica cucina di specialità di pesce apprezzabile nella tante trattorie del territorio, pesce quasi sempre freschissimo e portato nei ristoranti direttamente dai pescatori che attraccano in porto.

Sciacca
è una delle città più importanti della Regione Sicilia. Carica di storia e di tradizioni culturali, con gli innumerevoli monumenti, le affascinanti vie, la straordinaria posizione strategica al centro del mare mediterraneo. Sciacca è è molto ricca di risorse termali. Le sue acque sulfuree, salso-bromoiodiche, bicarbonato-alcaline sono indicate per la cura di numerosi disturbi. Famosissime le terme di Selinunte e le acque Labados. Le origini esatte del centro abitato sono difficilmente ricostruibili, per una evidente non completezza dei ritrovamenti archeologici, che non permettono di datare in maniera certa la fondazione della città.

Sciacca è una meta ideale per le trascorrere delle vacanze in sicilia all'insegna del relax, della cura del proprio corpo e del benessere. Ma è nota fra l'altro per il suo storico carnevale e dunque ideale per una vacanza al di fuori della stagione estiva ricca di divertimento e cultura .

Per quanto riguarda il suo nome, inizialmente la città si chiamava Terma, nome dato dagli ellenici dopo la scoperta delle acque calde e curatrici. In seguito, vista la grande quantità dei vari dominatori e delle diverse lingue parlate a seconda della dominazione, fu chiamata Sacca, in dialetto Sciacca.


--
Laura Boi
]]>
Sardegna tra Blues e Jazz Thu, 25 Sep 2008 13:17:18 +0200 http://www.comunicati.net/comunicati/turismo/varie/63330.html http://www.comunicati.net/comunicati/turismo/varie/63330.html Laura Boi Laura Boi "Rocce Rosse and Blues", "Time in Jazz", "Ai confini tra Sardegna e Jazz", "Narcao Blues", "European jazz expò" per citare i nomi più conosciuti. Manifestazioni musicali come queste ormai  si ripetono da diversi anni, generalmente durante la stagione estiva. Il jazz e il blues sono protagonisti in sardegna e non mancano altri gruppi ad animare le serate delle diverse rassegne.

Sono tanti i turisti (e i sardi), sia appassionati che semplici curiosi, che si spostano da una località all'altra dell'isola per assistere a questi eventi. C'è chi decide di prendere parte ad un singolo concerto trascorrendo nella località specifica una sola giornata. C'è invece chi sceglie di passare più giorni nella località in cui si svolgono i concerti.

Molte persone che scelgono una vacanza in sardegna, trascorrono le ferie sulla costa e dedicano il loro tempo quasi esclusivamente a rilassarsi al mare, sulle meravigliose spiagge che la sardegna offre. Molti desiderano conoscere anche il resto dell'isola, l'entroterra più nascosto e autentico, l'altra sardegna. Si possono scoprire in questo modo luoghi molto diversi tra loro, ricchi di suggestioni e unici per le loro caratteristiche naturalistiche e culturali.  

Una vera occasione per conoscere una zona bellissima dell'isola, per gustarne i sapori, i profumi, i colori e soprattutto i suoni, è Time in jazz, la rassegna di musica jazz ideata e organizzata dal noto trombettista sardo Paolo Fresu. Sicuramente una delle più conosciute in sardegna. I concerti si tengono nelle cornici più inconsuete e affascinanti, tra le montagne, vicino a laghi, davanti alle chiese campestri, nelle piazzette dei paesi o all'interno di locations come il museo regionale del vino. È difficile non essere rapiti e coinvolti dalla musica. L'atmosfera è unica e la contemporanea presenza di scenari naturali, note musicali e persone è magica.

Il festival si svolge la seconda settimana del mese di agosto a Berchidda, nella regione storica del Logudoro al confine con la Gallura, nella sardegna centro-settentrionale. Il paese, abbarbicato sulle pendici del monte Limbara, è circondato dai boschi e dai vigneti del giogantinu e del vermentino, immerso in mezzo alle montagne, vicino al lago Coghinas. La zona presenta una discreta quantità di strutture ricettive per chi desidera soggiornare vicino ai luoghi di Time in Jazz, naturalmente prenotando con largo anticipo viste le richieste. 

A Berchidda e nei paesi vicini, come Pattada, Monti ed Oschiri, sono presenti alcuni hotel, bed and breakfast e agriturismi. A poche decine di km si trovano località costiere rinomate come Budoni, San Teodoro, Olbia e la Costa Smeralda. Si tratta di località con tantissime strutture ricettive e dove sarà sicuramente più facile trovare posti disponibili. San teodoro, in particolare, offre veramente tante possibilità di sistemazione per tutti i gusti, residence, hotel, camping e una grande quantità di case da affittare. 



--
Laura Boi
]]>
Alla scoperta di Noto Mon, 22 Sep 2008 15:40:20 +0200 http://www.comunicati.net/comunicati/turismo/varie/63132.html http://www.comunicati.net/comunicati/turismo/varie/63132.html Laura Boi Laura Boi Noto è un importante e bellissimo comune della sicilia famoso nel mondo per i monumenti e le caratteristiche costruzioni barocche, realizzate praticamente tutte in contemporanea dopo un pesantissimo sisma nel 1693. Non è un caso che Noto sia stato inserito dall'Unesco come patrimonio dell'umanità.

La città meta obbligata per tutti i turisti che abbiano in mente un Tour per le vacanze in sicilia, è ricca di monumenti da visitare. E' La Chiesa di San Francesco, realizzata dal Sinatra, insieme al Monastero delle Benedettine (all'interno del quale si trova la chiesa di Santa Chiara) che immette nella piazza principale di Noto, il punto più alto dell'architettura di Noto, con la caratteristica scalinata che conduce al bellissimo Duomo.

La parte interna del Duomo, purtroppo gravemente danneggiato dal crollo della cupola e di parte della navata centrale nel 1996, è stata finita di restaurare nel 2007. Esattamente di fronte alla cattedrale si trova il municipio della città (Palazzo Ducezio) ed il Palazzo vescovile. La parte alta della città, splendida anche questa, ci propone la Chiesa del Crocifisso (del Gagliardi), all'interno della quale si può ammirare la famosa Madonna della Neve del Laurana.

Di particolare rilevanza oltre alle chiese alcuni palazzi dei nobili di Noto, come Palazzo Nicolaci, Palazzo Trigona, Palazzo Astuto, che rappresentano al meglio i fasti e la bellezza di questo splendido angolo di Sicilia. Sono tantissime le manifestazioni turistiche distribuite durante tutto l'anno, una particolare segnalazione meritano i festeggiamenti del Santo Patrono, Corrado Confalonieri, a metà febbraio, e la primavera barocca, che si tiene in città a fine Maggio.

Venendo ai dintorni della città, a pochi km da Noto si trova la città antica, centro ricchissimo in epoca romana e ancora molto importante nel medioevo, completamente distrutta da un pesantissimo terremoto. I resti dell'antica città, a dire il vero poco tutelati e non resi fruibili per il turismo, sono stati quasi del tutto sommersi dalla vegetazione. Altro centro archeologico piuttosto importante è Eloro, fondato da Siracusa nel VII secolo AC. Tutti i resti importanti, di maggior rilevanza storico culturale, sono stati trasferiti al Museo Civico di Noto.

Da circa 5 anni a questa parte Noto sta crescendo in maniera decisa nel traffico di turisti, che via via riscoprono la bellezza architettonica di quella che forse a ragione si puo' definire la vera ed ultima città completamente barocca. Rimane tuttavia una delle mete meno battute per le vacanze in Sicilia, che la rende ancora vivibile ed apprezzabile in pieno anche in alta stagione.

C'e' tuttavia da dire che per dormire è meglio spostarsi verso Noto Marina, ben più attrezzata per l'ospitalità e meglio dotata di servizi. Da non perdere inoltre una tappa nelle trattorie di Noto, alla ricerca dei dolci tipici e delle specialità enogastronomiche che non tradiscono le aspettative, come d'altronde in qualsiasi parte della Sicilia.


--
Laura Boi
]]>
Gli sviluppi futuri del Tour Operator Engedras Mon, 22 Sep 2008 15:35:58 +0200 http://www.comunicati.net/comunicati/turismo/varie/63131.html http://www.comunicati.net/comunicati/turismo/varie/63131.html Laura Boi Laura Boi Engedras Tour Operator, titolare dei portali turistici www.sardegne.com e www.siciliae.com, nato nel 2005 ed arrivato
ormai alla terza stagione turistica piena, è diventato una realtà importante nel panorama turistico della Sardegna. Il
gruppo, che all'inizio contava 3 collaboratori, è arrivato ad occupare 18 persone tra dipendenti (14, di cui 11 donne) e
collaboratori (4), con decisa preponderanza di donne (75%).


Booking multilingua e struttura tecnica e marketing i settori più popolati, con un età media di 30 anni e una sola risorsa non sarda. I dati numerici sono piuttosto interessanti, con 1.000.000 di visitatori previsti nel portale www.sardegne.com nel 2008, 200.000 di visitatori previsti nel portale www.siciliae.com nel 2008, e fatturato decuplicato in tre anni.


La proposta riguarda tutte le tipologie di strutture ricettive in tutto il territorio regionale e sul territorio  siciliano oltre ai servizi turistici accessori (traghetti, aerei, trasferimenti, escursioni su mare e su terra etc). Villaggi vacanze, hotel, alberghi diffusi, residence, agriturismo, b&b e un'ampia scelta di case vacanza in sardegna, di lusso, con piscina, al mare e nell'entroterra, per soddisfare ogni idea di vacanza e pianificarla al meglio.


Il portale dedicato alla Sardegna offre la possibilità di trovare interessanti approfondimenti su tutto ciò che riguarda l'isola: ambiente, archeologia e storia, architettura e musei, artigianato, città e paesi, enogastronomia, mare, fiumi e laghi, sport, tradizioni. Un'ampia sezione, costantemente aggiornata, è quella dedicata agli eventi come le sagre, le feste sacre e altre manifestazioni. Non mancano le informazioni utili per il soggiorno come il meteo, i trasporti, le FAQ e tante altre. Anche il portale siciliano presto sarà arricchito di nuove informazioni utili per progettare al meglio la propria vacanza.


In Sardegna nel 2008 sono state vendute vacanze in 470 strutture ricettive diverse, con 100 comuni, costieri o delle zone interne, interessati.. Dati più modesti ovviamente in Sicilia, con 64 strutture vendute e 32 comuni siciliani interessati.


Nella stagione turistica corrente il modello di business applicato con successo in Sardegna è stato replicato per le vacanze in Sicilia, con il portale turistico www.siciliae.com e nella stagione 2009 sarà replicato anche in Puglia. A medio termine l'obiettivo del Tour Operator è quello di diventare uno dei punti di riferimento specializzato su tutta l'offerta turistica delle diverse destinazioni italiane su internet.


A questi portali specifici sulla destinazione sarà affiancato nel 2009, per la sola Sardegna, un portale specifico per il segmento lusso, al quale alle tradizionali lingue italiano, inglese, francese, spagnolo e tedesco, sarà aggiunto il russo.

--
Laura Boi
]]>
La stagione turistica di Sardegne.com - Engedras tour operator Mon, 22 Sep 2008 15:27:55 +0200 http://www.comunicati.net/comunicati/turismo/varie/63129.html http://www.comunicati.net/comunicati/turismo/varie/63129.html Laura Boi Laura Boi Stagione turistica tutto sommato positiva per il Tour Operator Engedras, operativo in Sardegna con il portale turistico Sardegne.com e in Sicilia con il portale gemello Siciliae.com presente sui mercati italiano, tedesco, francese, spagnolo ed inglese. Gli incrementi rispetto alla stagione precedente sono notevoli, circa il 100%, fatto peraltro abbastanza normale per un operatore giovane, ma con alcune peculiarità rilevanti..

Primissima novità rispetto alla passata stagione è un forte incremento dell'<i>advance booking</i>, cioè la prenotazione con forte  anticipo per ottenere uno sconto sulle tariffe delle strutture ricettive e sul trasferimento in nave o traghetto. Questo fattore ha dunque reso i mesi di febbraio, marzo ed aprile i più importanti in termini di prenotazioni per tutta la stagione turistica. Relativamente poche le prenotazioni a tariffa piena, per i mesi di luglio ed agosto, e ripresa decisa con i last minute.

Altra novità è la destagionalizzazione delle vacanze anche per i clienti italiani, che l'anno scorso hanno affollato i mesi di luglio ed agosto e quest'anno si sono proposti in maniera più insistente nei mesi di giugno e settembre. Per quanto riguarda le prenotazioni dal mercato estero, che rappresentano circa il 40% del totale del Tour Operator, si mantengono stabili le indicazioni della passata stagione: turismo francese il più interessante in termini di spesa e di durata della vacanza, turismo tedesco massiccio e orientato sulle seconde case e sui b&b, turismo spagnolo in spaventoso incremento grazie alle compagnie low cost, ma una tipologia di vacanza poco dispendiosa, di breve durata e con sistemazioni ricettive economiche. Molto interessante il turismo inglese e nord europeo in generale, in termini di spesa e di durata della vacanza.

Molto interessanti per verificare lo stato di salute della qualità dell'offerta turistica della Sardegna i giudizi e i commenti delle 750 strutture ricettive presenti nel portale www.sardegne.com, inviate dai clienti al rientro dalle vacanze. La qualità del servizio è considerata in generale buona, con qualche picco positivo (alcune strutture del gruppo Delphina su tutti) e qualche picco negativo (alcune strutture gestite da operatori turistici non sardi).

Molte, come prevedibile, le riserve sul rapporto qualità / prezzo, probabilmente il fattore sul quale un ragionamento collettivo è più pressante in termini di politiche sul turismo a medio termine. Destinazioni come la Croazia, la Spagna, e ormai anche la Turchia, molto competitive economicamente e in fase di decisa strutturazione anche dal punto di vista della qualità del servizio, inevitabilmente rosicchiano anno per anno fette di mercato alla Sardegna che continua a proporsi in via praticamente esclusiva nel segmento mare.

Altra nota negativa e da censurare con forza: la spropositata quantità di vacanze "in nero" nelle seconde case, specie al mare, verificata dal numero di operatori privati che contattano il Tour Operator per proporre la propria casa o villa e che si tirano indietro alla scoperta che l'operatore rispetta la legge e pretende la firma di un contratto oltre alla ricevuta (o fattura) del totale della somma transata tramite banca o assegno.

Per quanto riguarda invece i servizi offerti dalle strutture ricettive della nostra isola, da disprezzare in maniera decisa la finta organizzazione per i disabili, un vero cult delle lamentele arrivate alle nostre operatrici ed ai nostri operatori. Svariate decine di strutture coinvolte, chdipingono un quadro davvero a tinte fosche sull'attenzione ai disabili del sistema turistico isolano.

Altrettanto sgradita è la mancata organizzazione da parte delle strutture e del territorio in generale per l'accettazione degli animali domestici, anche di piccola taglia, i cui padroni (e le cui padrone), forse giustamente, si sono resi protagonisti delle ingiurie più colorite e feroci – oltre che irripetibili - nei nostri confronti, purtroppo semplici intermediari.

Curiosità della stagione turistica 2008, con ovvie omissioni per il rispetto della privacy dei soggetti privati e anche delle strutture ricettive, è il deciso incremento dei turisti che richiedono esplicitamente consulenza, senza grandi problemi relativi al prezzo, su destinazioni e strutture ricettive consigliabili per omosessuali e lesbiche.



--
Laura Boi
]]>
invio articolo Wed, 17 Sep 2008 17:02:56 +0200 http://www.comunicati.net/comunicati/turismo/varie/62865.html http://www.comunicati.net/comunicati/turismo/varie/62865.html Laura Boi Laura Boi Vacanze in Sardegna all'insegna dello Sport

Chi desidera trascorrere le <a href="http://it.sardegne.com">vacanze in Sardegna</a> può
usufruire di molteplici opportunità di soggiorno e sistemazione. Una terra ricca di luoghi
talmente differenti da rendere possibili svariate concezioni di vacanza e altrettante
esperienze turistiche. Proprio per il variare continuo dei suoi paesaggi, da molti viene
definita "quasi un continente". Scenari diversi, territori diversi, culture e tradizioni che
cambiano da paese a paese. Una terra plurale, <i>Sardegne</i>.

Se è la natura l'elemento che si cerca quando si decide di progettare una vacanza,     la
Sardegna è sicuramente il luogo ideale da scegliere. Mare, rocce fantastiche, un'infinità di
spiagge di diverso tipo, montagne, coste, territori pianeggianti, altipiani, laghi e fiumi,
canyon rocciosi, foreste, parchi marini e terrestri, grotte.  Si possono trovare territori
ancora incontaminati e tanti altri poco antropizzati. Tutta questa ricchezza si presta ad
essere vissuta nei modi che più si adattano alle esigenze dei viaggiatori..

Grazie alla sua posizione nel Mediterraneo e alle sue caratteristiche morfologiche e climatiche,esistono
svariate occasioni per praticare <a href="http://it.sardegne.com/sardegna-info/sport/">sport in Sardegna</a>.
Dal mare alla montagna il territorio offre un ampio ventaglio di scenari naturalistici che
si adattano a chi desidera una vacanza all'insegna della vitalità, del divertimento e dello star bene.

Un mare pulito e trasparente dai fondali variopinti, magnifico per il diving. Coste
frastagliate e calette accessibili solo via mare, l'ideale per quanti veleggiano il
mediterraneo, che hanno naturalmente la possibilità di trovare i servizi del porto
turistico. Un mezzo agile e più economico come la canoa è un modo adatto per esplorare i
corsi d'acqua, i laghi e le coste dell'isola. Vento e onde fanno poi della Sardegna una meta
privilegiata, rinomata tra gli "addetti ai lavori", per praticare Windsurf, Kitesurf e Surf
(nel Sud e nell'Ovest in particolare).

Trekking, equitazione e mountain bike: sono tre sport molto apprezzati tra i turisti che si
recano in <a href="http://it.sardegne.com">sardegna</a> e desiderano trascorrere molte ore a
contatto con la natura e di ammirare le numerose specie animali e vegetali endemiche
circondati dal verde e dal silenzio. Si tratta di attività che consentono di scoprire
un'altra Sardegna.  Si possono fare suggestive passeggiate a cavallo, in riva al mare o
nell'entroterra o percorrere percorsi alternativi e vedere panorami inconsueti in mountain
bike. Fare delle passeggiate a piedi nei tanti sentieri presenti sia nell'entroterra che
nelle zone costiere, anche attraverso i canyon per i più esperti.

Sport che richiedono grande preparazione fisico-atletica e molto coraggio, ma anche
esperienza, come il parapendio o l'arrampicata sportiva (sono favolose le falesie della zona
costiera del golfo di Orosei e quelle di Isili ma anche varie vette sparse per l'isola) sono
i due sport estremi più diffusi in Sardegna. Anche la speleologia è molto diffusa graziea
alla grande quantità di grotte esistenti. Si possono praticare anche diverse tipologie di
pesca, immergendosi in acqua, stando seduti in riva al mare o il pescaturismo che unisce
alla tradizionale pesca la possibilità di stare a bordo di una barca e di mangiare il
pescato.

Non ultimo il più esclusivo golf, uno sport sempre più diffuso nell'isola grazie alla
nascita di nuovi green. L'Is Molas Golf Club (Pula), raggiungibile in appena 25 minuti in
auto da Cagliari, ospita ogni anno nelle sue 18 buche moltissimi golfisti dell'élite
internazionale. La Gallura propone due soluzioni: il Pevero, uno dei campi più importanti
della Sardegna, frequentato da amanti di questa disciplina durante tutto l'anno e il più
piccolo (9 buche) impianto di Puntaldia, a Punta Sabatino. Altri campi da golf si trovano
nell'oristanese (Is Arenas Golf & Country Club – Penisola del Sinis) e nel Campidano
(Settimo San Pietro).


--
Laura Boi
]]>