Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Attitudo Comunicati.net - Comunicati pubblicati - Attitudo Sun, 21 Oct 2018 02:41:05 +0200 Zend_Feed_Writer 1.12.20 (http://framework.zend.com) http://www.comunicati.net/utenti/6680/1 Il numero telefonico evoluto, per il lavoro: ecco Lyber Mon, 19 Jun 2017 14:31:33 +0200 http://www.comunicati.net/comunicati/aziende/tecnologia/437100.html http://www.comunicati.net/comunicati/aziende/tecnologia/437100.html Attitudo Attitudo

Lyber LogoMilano, 19 giugno 2017 - È arrivato il primo servizio telefonico che unisce i vantaggi della linea fissa con la comodità di quella mobile. Per liberi professionisti, nuove aziende, startup innovative, lavoratori autonomi che vogliono gestire meglio il proprio business. Si chiama Lyber, servizio appena lanciato dalla storica azienda innovativa italiana Messagenet (dal 1999).

Lyber (www.lyber.it) include un normale numero fisso e un assistente virtuale che risponde alle chiamate, le inoltra a uno o più cellulari (di vari colleghi dell’azienda). Tra l’altro, può essere impostato in modo da comportarsi in modo diverso a seconda dell’orario. Può essere attivato su un numero fisso esistente, o su uno nuovo con prefisso a scelta.

 

Come funziona 

Lo attiviamo online o via app in pochi secondi e diventa subito il numero che rappresenta la nostra attività professionale, attraverso il quale noi o i nostri colleghi possiamo essere raggiunti. Ha la rappresentatività tipica di un numero fisso aziendale, ma ha anche la comodità del mobile, perché via web o app possiamo impostare gli inoltri di chiamata sui cellulari. Possiamo anche definire un messaggio di benvenuto per chi chiama. È un numero evoluto, grazie alle funzioni di assistente virtuale: possiamo indicare, sempre dalla nostra pagina web associata al servizio o app, gli orari di disponibilità (a seconda dei quali la chiamata sarà inoltrata ai cellulari oppure finirà in segreteria telefonica, i cui messaggi possono essere letti anche via mail). Gli inoltri funzioneranno sempre perché – altro aspetto particolare del servizio – Lyber per gli inoltri usa la classica rete Gsm, presente ovunque sul territorio ed all’estero. Non utilizza internet.

Chi riceve la chiamata vede chi è il chiamante, e lo smartphone lo informa (sul display chiamata) se la telefonata è stata fatta sul numero Lyber o direttamente su quello di cellulare.

Altre funzioni aggiuntive sono possibili se si installa l’app associata al servizio. L’app per esempio notifica a tutti i colleghi associati al servizio se quella chiamata ha ricevuto risposta e da chi. Permette anche di fare chiamate usando il numero Lyber al posto di quello del cellulare, proteggendone la privacy.

 

I vantaggi

Lyber è insomma il primo servizio che fonde la rappresentatività di un numero fisso, per un’attività professionale, con la comodità del mobile. Equivale a poter portare sempre con sé il proprio numero aziendale, condividendolo con tutti i colleghi.

"Con Lyber rispondiamo all'esigenza di tante persone, professionisti e team di lavoro, di poter gestire al massimo livello - e ovunque si trovino - tutte le telefonate”, dice Andrea Galli, Amministratore Delegato di Messagenet. "Presentandosi con un numero fisso che funziona su più cellulari si può avere un numero per l'attività anche per più persone, senza la linea fisica, risparmiare, non dover gestire cablaggi, apparecchi, spazio sulle scrivanie, si può lavorare in mobilità e tenere comodamente separata la vita privata dalla vita lavorativa. Un bel vantaggio di grande semplicità e con attivazione istantanea". 

"Abbiamo scelto Lyber perché è una piattaforma di comunicazione distribuita e flessibile, altamente responsiva, cucita su misura per le mutevoli esigenze di una start-up, come la nostra, che abbia necessità di mantenere costantemente connesse diverse realtà a diversi livelli", aggiunge Tommaso Baù, COO e Co-Founder di Milkman.it, startup innovativa nata a Milano. 

 

Come avere Lyber

Lyber si può attivare, in pochi secondi, gratis per 30 giorni sul sito www.lyber.it, oppure dagli store sugli smartphone (Android e iOS) cercando “Lyber”. 

Lyber costa 12 euro + IVA al mese per ogni cellulare collegato. Niente canone Telecom.

 

L’azienda Messagenet

Messagenet S.p.A. da oltre 16 anni sviluppa ed offre servizi per la telefonia fissa, in movimento e via Internet, con oltre 400.000 utenti attivi. Messagenet è munita di autorizzazione generale per la fornitura di servizi telefonici accessibili al pubblico sull'intero territorio nazionale. Ha la sede principale a Milano ed è azienda consorella di KPNQwest Italia SpA. Messagenet è stata fondata nel 1999 da Marco Fiorentino e Andrea Galli.

 

Contatto stampa:

Messagenet S.p.A.

Giovanni Ferrari

Telefono: +39 02 48102000

Email: ferrari@messagenet.it

Via Giacomo Leopardi 9 20123 Milano

]]>
Mitel è leader a livello mondiale del “Gartner’s Magic Quadrant per le Unified Communications” Fri, 11 Sep 2015 10:39:16 +0200 http://www.comunicati.net/comunicati/aziende/informatica/information_technology/367545.html http://www.comunicati.net/comunicati/aziende/informatica/information_technology/367545.html Attitudo Attitudo

Mitel è fra i tre vendor riconosciuti in tutti i report del Gartner UC Magic Quadrant.

 

·       Mitel migliora la sua posizione di leader nel Gartner Magic Quadrant per le Unified Communications del 2015.

·       Per il secondo anno consecutivo, Gartner riconosce Mitel come “leader” per la capacità di esecuzione e completezza di vision.

·       Mitel è uno dei soli tre vendor inclusi in tutti i report del Gartner Magic Quadrant dedicati alle unified communication.

 

Cernusco sul Naviglio – 9 settembre 2015 - Mitel® (NASDAQ: MITL) (TSX: MNW), azienda di primissimo piano a livello mondiale nelle Business Communication in tempo reale, cloud e mobile, ha annunciato di essere stata nuovamente riconosciuta leader dal recente Magic Quadrant (MQ) per le Unified Communication (UC) di Gartner, Inc.

Il report, dedicato al mercato mondiale delle UC, è il secondo Gartner Magic Quadrant negli ultimi quattro mesi che vede Mitel come
Leader nelle UC. In maggio, l’azienda si era già posizionata come leader nel Magic Quadrant Unified Communications per le Midsize Enterprise del Nord America. Mitel è il global provider leader nelle UCaaS licenses* ed è inclusa anche nel Gartner’s Magic Quadrant per le Unified Communications, pubblicato ad agosto 2014, come Service per il Nord America con ulteriore presenza regionale.
“Mitel ci permette di essere sempre in contatto tra di noi, in stretto collegamento anche se ci troviamo in luoghi diversi, attraverso chiamate intercom a basso costo. Inoltre, semplifica la gestione del call center di smistamento chiamate dopo lavoro per le infermiere e gestisce funzioni come il time-based call routing o la reportistica dei dati statistici, molto utili al nostro help desk IT”, afferma Katie Goutoufas, Support Center Manager del Chapters Health System di Temple Terrace, Florida.


“La nostra mission è fornire ai clienti le soluzioni e gli strumenti più intelligenti e affidabili per comunicare con i loro clienti e partner o tra colleghi”, dichiara Rich McBee, President e CEO di Mitel. “Essere riconosciuti con costanza da Gartner come
leader nel supportare le aziende per comunicare in modo più intelligente ed efficace, è una conseguenza della fiducia che cerchiamo continuamente di guadagnarci attraverso gli oltre due milioni di connessioni business che forniamo ogni giorno.”
 
Secondo il report**, "Le applicazioni UC sono sempre più integrate o offerte insieme ad soluzioni di collaborazione per formare strutture di UCC (unified communications e collaboration) e, in alcuni casi, sono abbinate ad applicazioni di business e flussi di lavoro o sono dedicate a specifici segmenti verticali."
 
Per consultare il nuovo report e il Gartner Magic Quadrant per le Unified Communications per le Midsize Enterprises, del Nord America, visita:
www.mitel.com/gartner

Magic Quadrant
Gartner non sostiene alcun fornitore, prodotto o servizio descritto nelle sue pubblicazioni di ricerca e non suggerisce agli utenti di scegliere solo i fornitori con i voti più alti.
Le ricerche pubblicate da Gartner riportano i pareri dell’istituto di ricerca Gartner e non devono essere interpretate come dichiarazioni di fatto.
Gartner non riconosce alcuna garanzia, esplicita o implicita, relativamente a questa ricerca, inclusa qualsiasi garanzia di commerciabilità o idoneità per uno scopo particolare.

 

*Fonte: Synergy Research Group – Q1 2015 Cloud Business Communication Market Share Report, 29 maggio, 2015.

**Fonte: Magic Quadrant for Unified Communications, Bern Elliot, Steve Blood, 10 agosto, 2015.

 

 

Informazioni su Mitel
Leader mondiale nel settore Enterprise e Mobile Communication che alimenta più di 2 miliardi di connessioni business e oltre 2 miliardi di abbonati di telefonia mobile ogni giorno, Mitel (Nasdaq: MITL) (TSX: MNW) supporta la collaborazione tra le aziende e gli operatori di telefonia mobile per fornire servizi innovativi ai propri clienti. I nostri esperti di comunicazione e innovazione e servono più di 60 milioni di aziende in più di 100 paesi e130 fornitori di servizi mobile di cui 15 dei migliori 20 operatori di telefonia mobile del mondo. Questa è la nostra forza, che rende Mitel l'unica azienda in grado di fare da ponte tra impresa e clienti di telefonia mobile. Per ulteriori informazioni, visita
www.mitel.com e seguici su Twitter @Mitel.
 
Mitel è un marchio registrato di Mitel Networks Corporation.
Tutti gli altri marchi sono di proprietà dei rispettivi proprietari.

MITL-C

Contact Information:
Fabio Pettinari (country marketing director), +39-02-25083048,
fabio.pettinari@mitel.com
Amy MacLeod (media), 613-592-2122 x71245,
amy.macleod@mitel.com
Cynthia Navarro (industry analysts), 469-574-8113,
cynthia.navarro@mitel.com
Michael McCarthy (investor relations), 469-574-8134,
michael.mccarthy@mitel.com

]]>
Attitudo va in vacanza. Wed, 28 Jul 2010 16:08:25 +0200 http://www.comunicati.net/comunicati/aziende/informatica/information_technology/129271.html http://www.comunicati.net/comunicati/aziende/informatica/information_technology/129271.html Attitudo Attitudo Gentile redazione,

desidero informarvi che i nostri uffici saranno chiusi per ferie dal 9 al 27 agosto compresi, per urgenze sarò comunque sempre reperibile al 335 73 90 945.

Buone vacanze,
Giuseppe Turri

--------------------------------------
A T T I T U D O
COMUNICAZIONE   E   MARKETING

Corso Italia 54
20030 Bovisio Masciago MI
Phone   +39 0362 18 29 080
Fax.      +39 0362 60 95 022
Mob.     +39 335 73 90 945
Email:   giuseppe.turri@attitudo.it

---------------------------------------

]]>
Buon Natale e felice 2010 da Attitudo Mon, 21 Dec 2009 11:41:04 +0100 http://www.comunicati.net/comunicati/aziende/informatica/information_technology/102046.html http://www.comunicati.net/comunicati/aziende/informatica/information_technology/102046.html Attitudo Attitudo Gli uffici saranno chiusi

dal 25 dicembre 2009

al 6 gennaio 2010 compresi.

 

 

Our offices will be closed

from Dec 25th, 2009

to Jan 06th, 2010 included.

 

 

---------------------------------------
A T T I T U D O
COMUNICAZIONE E MARKETING

Corso Italia 54
20030 Bovisio Masciago MI
Phone   +39 0362 18 29 080
Fax.      +39 0362 60 95 022
Mob.     +39 335 73 90 945
Email:
   giuseppe.turri@attitudo.it

----------------------------------

]]>
Epson EC-01, la prima stampante senza cartucce. Conveniente, rispettosa dell’ambiente e facile da usare. Fri, 03 Jul 2009 17:00:26 +0200 http://www.comunicati.net/comunicati/aziende/informatica/varie/85964.html http://www.comunicati.net/comunicati/aziende/informatica/varie/85964.html Attitudo Attitudo

Cinisello Balsamo (MI), 2 luglio 2009 – Epson annuncia Epson EC-01, la prima stampante senza cartucce ma con inchiostro sufficiente, al suo interno, per stampare a colori fino a 8.000[1] pagine, cioè per circa un anno, in base a un utilizzo medio: il tutto con un risparmio pari a circa il 60% rispetto a una laser di pari prestazioni. EC-01 è frutto dell'impegno di Epson per lo sviluppo di stampanti a basso impatto ambientale. Si tratta di un prodotto innovativo, oggetto di un test legato ad un nuovo modello di business, previsto dal secondo dei quattro punti della Environmental Vision 2050 - introduzione di tutti i prodotti nel ciclo di riciclaggio e riutilizzo delle risorse - e si distingue non solo perché è amica dell’ambiente, ma soprattutto perché è economica e davvero facile da usare.

Il prezzo di vendita al pubblico è di 319€ (Iva esclusa) e sono presenti incentivi per coloro che, una volta terminato l’inchiostro, restituiranno il prodotto a Epson perché proceda alla rigenerazione della stampante.

“Epson EC-01 grazie alle sue caratteristiche di convenienza e sostenibilità - spiega Alberto Raviolo, direttore marketing di Epson Italia - rappresenta la perfetta espressione della strategia “Ecologia, Economia, Innovazione” che Epson Italia ha sintetizzato in “L’economia che fa bene all’ecologia”. In più, grazie alla sua versatilità, è ideale per settori molti diversi, dalla scuola alla pubblica amministrazione, laddove la facilità d’uso e la praticità ed economia di gestione possono fare davvero la differenza”.

 

Quando l’economia aiuta l’ecologia.

Con Epson EC-01 si ottiene in un’unica soluzione sia la macchina che il materiale di consumo sufficiente per stampare fino a ben 8.000 pagine: un anno di tranquillità senza doversi preoccupare di comprare nuove cartucce. Con una stampante laser di pari prestazioni, invece, al prezzo della macchina occorre aggiungere la spesa dei toner e delle cosiddette parti soggette a usura (fotoconduttore e fusore) necessari per stampare lo stesso numero di pagine. I calcoli sono presto fatti: nel medio-lungo periodo con Epson EC-01 si ottiene un risparmio fino al 60% rispetto ad una stampante laser in grado di fornire pari volumi di stampa.

Per questo Epson EC-01 è un investimento conveniente, perché fornisce in un’unica soluzione sia l’hardware che il materiale di consumo, senza dover mettere in preventivo ulteriori spese.

 

L’ecologia è il suo biglietto da visita.

Epson EC-01 è la stampante amica della natura: consuma appena 26 W in stampa, equivalenti a soli 12 kg di CO2 in un anno, cioè il 90% in meno rispetto a una laser di pari categoria. In altre parole: per compensare le emissioni di Epson EC-01 bastano solo due alberi, mentre per i 350 Kg di CO2 della laser tradizionale ne servono ben 44.

Da non dimenticare che Epson EC-01 è anche prodotta con materiale interamente riciclabile e, soprattutto, una volta restituita a Epson, viene rigenerata: in pratica, al termine dell’utilizzo delle stampanti il rivenditore provvederà al loro ritiro e alla consegna a Epson Italia che, insieme a tutte le altre filiali europee, invierà questo prodotto a un centro europeo in modo che venga rigenerato e quindi re-immesso sul mercato con tutta la qualità del prodotto nuovo Epson.

 

E poi è intuitiva. Davvero Plug&Play.

Con Epson EC-01 è possibile ottenere ottimi risultati di stampa senza fatica. Basta inserire la spina e iniziare a stampare: davvero Plug& Play. L’utilizzo e la manutenzione della stampante non comportano sostituzione o scorta di cartucce e non richiedono formazione o interventi di personale specializzato; inoltre la qualità di stampa è sempre garantita grazie alla tecnologia Epson Micro Piezo, sia nel caso di testi che di grafici o immagini. E non dimentichiamo che, grazie all’apposito slot, è possibile stampare direttamente da schede di memoria, senza accendere nemmeno il PC, con la qualità Epson e un costo di appena 0,13 Euro per ogni foto 10x15 cm (esclusa la carta).

 

E infine è versatile: per scuola, pubblica amministrazione e piccole e medie aziende.

Epson EC-01 è ideale per vari tipi di ambienti: dalle piccole e medie imprese e i liberi professionisti alle scuole di ogni ordine e grado sino alla pubblica amministrazione.

Cominciamo dalle aziende. Epson EC-01 è particolarmente indicata per le società che hanno personale dislocato sul territorio o che lavora anche da casa: quale miglior soluzione di una stampante che annulla i costi di spedizione delle cartucce e non richiede scorte di consumabili per chi lavora da casa. In questo modo è possibile per l’azienda avere un controllo accurato dei costi di stampa e pianificare al meglio la propria gestione economica, con la garanzia ulteriore di un risparmio che arriva sino al 60% rispetto a prodotti di pari prestazioni.

EC-01 si rivela inoltre molto utile anche nel mondo della scuola. Innanzi tutto perché garantisce una stampa sicura e continua durante tutto l’anno scolastico, senza interruzioni del lavoro per il reperimento e la sostituzione delle cartucce. Quindi perché gode di ridotti costi di stampa e di mantenimento – un elemento importante per il nostro panorama scolastico – e infine grazie alla sua semplicità: niente cambio cartucce e quindi nessuna necessità di intervenire per quella che può apparire come una operazione complessa. Inoltre, grazie alla tecnologia Epson, EC-01 può essere facilmente integrata in soluzioni complesse, in combinazione con le lavagne interattive – che stanno entrando nel mondo della scuola - nelle aule multimediali e nei laboratori fotografici.

Epson EC-01 infine risponde perfettamente alle esigenze della pubblica amministrazione: contenimento dei budget, nessun spazio aggiuntivo per lo stoccaggio del materiale di consumo, nessun rifiuto da smaltire.

 

 

 

Prezzo di listino:

Epson EC-01                                                                                                                                  Euro 319,00 + Iva

 

 

 

Gruppo Epson

Epson è un leader globale nell’innovazione e nell’imaging che ha come impegno primario quello di superare la visione e le aspettative stesse dei clienti, in tutto il mondo, con tecnologie che garantiscono  compattezza, riduzione del consumo energetico, alta precisione, attraverso una gamma di prodotti che va dalle stampanti, ai videoproiettori 3LCD per il business e la casa, sino ai dispositivi elettronici e al quarzo. Con capogruppo Seiko Epson Corporation che ha sede in Giappone, il Gruppo Epson conta oltre 70.000 dipendenti in 108 società nel mondo ed è orgoglioso di contribuire alla salvaguardia dell'ambiente naturale globale e di sostenere le comunità locali nelle quali opera. http://www.epson.co.jp/e

Environmental Vision 2050

L'ambizioso programma Environmental Vision 2050, stabilisce una “roadmap” delle iniziative con cui l'azienda vuole  affrontare il riscaldamento globale, l'esaurimento delle risorse a livello mondiale e la perdita della biodiversità.
Epson ha fissato quattro obiettivi principali che sono alla base dell’Environmental Vision 2050:

1) riduzione delle emissioni di CO2 del 90% nell’intero ciclo di vita dei prodotti.

2) introduzione di tutti i prodotti nel ciclo di riciclaggio e riutilizzo delle risorse.

3) riduzione dell’emissione diretta di CO2 del 90% ed eliminazione dei gas che concorrono al riscaldamento globale, diversi dalla CO2.

4) ripristino e preservazione della biodiversità come parte dell’ecosistema, con la collaborazione delle comunità locali.

Epson ritiene che per il raggiungimento di questi obiettivi sarà necessario uno sforzo comune, e ha lanciato un appello ai propri concorrenti e a tutte le parti interessate affinché tutti contribuiscano a raggiungere gli obiettivi del 2050.

Epson Europe

Epson Europe B.V. è la sede del gruppo in Amsterdam, Olanda, per la regione EMEAR (Europa, Medio Oriente,  Russia e Africa). Epson Europa, per l’anno fiscale 2008, ha consolidato un fatturato di  1.569 milioni di Euro e conta circa 2.400 dipendenti. www.epson-europe.com

 

 

Per ulteriori informazioni:

Silvia Carena - PR Manager Epson Italia                                  Giuseppe Turri - Attitudo

tel. 02.66.03.2.1 - e-mail: silvia_carena@epson.it                       Tel. 0362 17 96 450 - 335 73 90 945

Epson Italia s.p.a. - Cinisello Balsamo (MI)                                e-mail: giuseppe.turri@attitudo.it



[1] Secondo lo standard ISO/IEC FCD24711 e 24712. Il numero delle pagine può dipendere dalle condizioni di utilizzo e dai documenti stampati. Per maggiori informazioni www.epson.it

]]>
DS SolidWorks Education Edition 2009 amplia l’accesso alla funzionalità CAD avanzata e accelera le prestazioni Mon, 22 Jun 2009 21:19:42 +0200 http://www.comunicati.net/comunicati/aziende/informatica/information_technology/85167.html http://www.comunicati.net/comunicati/aziende/informatica/information_technology/85167.html Attitudo Attitudo

 

PADOVA, 22 giugno 2009 – Dassault Systèmes SolidWorks Corp. (DS SolidWorks) ha annunciato la nuova versione del software CAD 3D SolidWorksâ Education Edition, caratterizzata da un aumento delle prestazioni pari al 65% e da nuova documentazione per l’utilizzo del software per insegnamento della matematica, delle scienze e dei concetti tecnici.

 

SolidWorks Education Edition 2009 per semplificare l’accesso degli istituti scolastici e delle università al software e ai materiali didattici, snellisce anche la procedura di acquisizione delle licenze: ora il sistema di cessione delle licenze basato sul web, denominato Student Access Module, consente di acquisire e gestire facilmente un gran numero di licenze software. I nuovi materiali didattici per gli insegnanti trattano materie accademiche e specifiche cognizioni tecniche in maniera tale da aiutare gli studenti ad affrontare il mondo del lavoro.

I nuovi supporti comprendono:

 

· Un ampliamento della guida per l’istruttore, con i contenuti specifici per preparare gli studenti a sostenere l’esame Certified SolidWorks Associate (CSWA). Questa certificazione accresce le opportunità di lavoro degli studenti, poiché dimostra le capacità acquisite nell’uso del software SolidWorks, la soluzione CAD 3D più diffusa al mondo.

 

· Ora le guide per lo studente sono accessibili con un clic del mouse dal pulsante Risorse SolidWorks nell’interfaccia utente.

 

· Un corso di formazione per gli istruttori, tenuto da rivenditori SolidWorks e focalizzato sull’uso del software quale parte essenziale

  dell’insegnamento di scienze, tecnologia, ingegneria e matematica (STEM), in maniera tale che gli studenti imparino ad applicare le

  forze sui modelli e a valutare le proprietà dei materiali interagendo con vari modelli CAD già pronti.

 

· Sussidiari e manuali scaricabili dedicati agli istruttori e specifici per ciascun prodotto di SolidWorks Simulation, in maniera tale da

  affrontare la spiegazione dei concetti legati all’analisi agli elementi finiti (FEA) e alla fluidodinamica computazionale (CFD).

 

·  Aggiornamento completo di tutti i materiali didattici, determinato dal feedback ricevuto dagli utenti.

 

“SolidWorks è sempre attenta alle nostre esigenze per rendere il software CAD 3D un efficace strumento di apprendimento” - sostiene il Professor Stefano Tornincasa, docente presso il Politecnico di Torino. Il software stesso è un mezzo di insegnamento fenomenale: abbinato ai materiali didattici SolidWorks diventa una risorsa preziosa e indispensabile per l’uso in classe. Inoltre la certificazione CSWA è il primo passo verso il mondo del lavoro”.

 

Velocità di apprendimento

Le migliori prestazioni di SolidWorks Education Edition 2009 velocizzano le operazioni con i modelli complessi. Inoltre essendo frutto di un flusso di lavoro integrato e adattato da situazioni reali, aiutano gli studenti a trasformare rapidamente le idee in modelli tridimensionali.

 

Oltre alla maggiore velocità, Education Edition 2009 comprende 260 miglioramenti tecnici, tra i quali:

 

· Supporto di Windows Vista a 32 e 64 bit.

 

· Strumento PhotoView 360 per il rendering fotorealistico della scena in cui è ambientato il modello utilizzabile in ogni fase di

  progettazione.

 

· Simulation Advisor: un assistente che rileva difetti progettuali e guida l’utente attraverso ogni fase di analisi.

 

· Simulation Sensors: avvisa l’utente quando le parti o gli assiemi deviano dai limiti predefiniti. L’utente imposta i parametri di

  sollecitazione, spostamento, peso, misura e interferenza delle parti ed i sensori reagiscono quando vengono superati tali limiti. Questa

  funzionalità è un forte vantaggio competitivo per i concorsi FSAE, Formula Student e le squadre che gareggiano nella creazione dei

  robot.

 

“La potenza dimostrata dalla Education Edition 2009, affiancata dalle nuove modalità di gestione della licenza e dai contenuti ampliati, segna un nuovo traguardo nello sviluppo di SolidWorks quale strumento didattico - afferma Marie Planchard, Direttore marketing mondo del mercato education di DS SolidWorks. Con questo rilascio abbiamo migliorato ben due aspetti che interessano gli insegnanti. La semplificazione dell’acquisizione delle licenze per gli studenti ed il miglioramento degli strumenti didattici di supporto. In questo modo gli insegnanti si devono concentrare solo sull’uso di SolidWorks per insegnare agli studenti matematica, fisica, ingegneria e le loro applicazioni nel mondo reale”.

  

Dassault Systèmes SolidWorks Corp.

Dassault Systèmes SolidWorks Corp., azienda del gruppo Dassault Systèmes S.A., è leader mondiale in soluzioni 3D. L’azienda sviluppa e commercializza prodotti software per la progettazione, l’analisi, la gestione dei dati di prodotto e la documentazione. In veste di principale fornitore di tecnologia CAD 3D, offre un software intuitivo le cui elevate prestazioni promettono la massima efficienza e la creazione di prodotti innovativi. Per informazioni dettagliate, novità e per una dimostrazione online del prodotto, visitate il sito www.solidworks.com oppure chiamate direttamente il numero verde +1 800 693 9000 (USA e Canada, internazionale: +1 978 371 5000).

 

CATIA, DELMIA, ENOVIA, SIMULIA, SolidWorks, eDrawings e 3DVIA sono marchi depositati di Dassault Systèmes o delle sue filiali negli Stati Uniti e/o in altri paesi. Altri nomi di marca e di prodotto sono marchi dei rispettivi titolari. Copyright © 2009 Dassault Systèmes SolidWorks Corp.

 


 Dassault Systèmes SolidWorks Corp. - Contatti media:

 

Alessandra Viero          

Dassault Systèmes SolidWorks Corp.

+39 049 80 77 863       

alessandra.viero@3ds.com

www.solidworks.it

 

Giuseppe Turri

Comunicando 360

0362 17 96 450 – 335 73 90 945          

giuseppe.turri@comunicando360.it       

www.comunicando360.it

 

 

 

]]>
SolidWorks lancia un’iniziativa a favore dei disoccupati Tue, 09 Jun 2009 13:04:07 +0200 http://www.comunicati.net/comunicati/aziende/meccanica/83817.html http://www.comunicati.net/comunicati/aziende/meccanica/83817.html Attitudo Attitudo

Padova, 9 Giugno 2009 – Per dare una mano agli ingegneri e ai progettisti che a causa della recessione si trovano senza lavoro, Dassault Systèmes SolidWorks Corp., la multinazionale che opera nel settore delle soluzioni per la progettazione 3D e per la gestione del ciclo di sviluppo dei prodotti, ha avviato un programma finalizzato a fornire competenze e conoscenze utili per intraprendere una nuova carriera nel mondo della progettazione 3D.

Il programma, che prende il nome di SolidWorks Engineering Stimulus Package, prevede la fornitura gratuita di una licenza del software CAD 3D SolidWorks, di video formativi e tutorial, di importanti opportunità di networking e di preziosi contatti con professionisti del settore. Questa iniziativa intende dunque dotare i lavoratori di nuove competenze, in un momento in cui la disoccupazione in Europa ha raggiunto la quota del 7,9%. In particolare, secondo Eurostat, l’Ufficio Statistico dell’Unione Europea, a febbraio 2009 i disoccupati nei 27 paesi dell’Unione Europea erano oltre 19 milioni.

“Il programma SolidWorks Engineering Stimulus Package è uno strumento pensato per dare ai progettisti una ulteriore opportunità per distinguersi tra coloro che competono per le stesse posizioni in un mercato stagnante”, ha affermato Luca Rossettini, Vice President per l’area EEMEA di SolidWorks. “È un pacchetto completo, dotato di tutti gli strumenti necessari per affinare le capacità nel CAD 3D – software e formazione – e per sostenere gratuitamente la certificazione CSWA. Potranno dunque beneficiare del programma sia coloro che desiderano acquisire nuove competenze per cambiare settore di lavoro, sia chi invece vuole elevare la propria preparazione acquisendo nuove capacità nel CAD 3D”.

Tutti i residenti in Italia possono aderire al SolidWorks Engineering Stimulus Package, comprendente:

          Software: una licenza della durata di 90 giorni per il software SolidWorks Student Design Kit ad uso non commerciale, con tutorial e documentazione, oltre allo strumento SolidWorks eDrawings per la condivisione di file via email;

          Formazione: dimostrazioni pratiche e altri sussidi proposti da rivenditori VAR SolidWorks;

          Networking: accesso al Portale clienti SolidWorks per ricevere assistenza, per il networking e la partecipazione a discussioni;

          Certificazione: iscrizione gratuita all’esame Certified SolidWorks Associate (CSWA), che attesta le competenze nell’uso di SolidWorks.

Il software SolidWorks è l’ideale per attivare un programma di riqualificazione professionale, essendo il software CAD 3D più diffuso al mondo e più richiesto anche da siti di collocamento come Monster e Aerotek. Questa iniziativa assicura che i partecipanti saranno in grado di acquisire le competenze basilari entro 90 giorni e avranno buone possibilità di superare l’esame CSWA. DS SolidWorks aveva già offerto un simile programma di aggiornamento professionale dal 2002 al 2007, coinvolgendo oltre 16.000 utenti. A sostegno di questa nuova offerta, molti VAR di SolidWorks hanno accettato di offrire dimostrazioni pratiche del software e molti di loro offriranno anche opzioni formative avanzate. SolidProfessor, un’azienda che sviluppa risorse formative online per utenti di SolidWorks e di programmi compatibili, è il partner ufficiale di DS SolidWorks nell’offerta dell’Engineering Stimulus Package in Europa.

Jeff Ray, CEO di DS SolidWorks, auspica che migliaia di lavoratori europei approfittino di questa opportunità per acquisire nuove competenze CAD. “Lo sviluppo di nuove abilità professionali può trasformare gli orizzonti, infondere speranza e qualificare i lavoratori per una nuova e più remunerativa occupazione”, afferma Ray. “Negli ultimi 10 anni moltissimi progettisti e ingegneri hanno riposto la loro fiducia in DS SolidWorks e questo è il nostro modo per ringraziarli”.

Per partecipare al programma SolidWorks Engineering Stimulus Package o per ulteriori informazioni, visitare il sito http://www.solidworks.it/sw/4633_ITA_HTML.htm/.

 

Dassault Systèmes SolidWorks Corp. è un’azienda del gruppo Dassault Systèmes S.A., sviluppa e commercializza prodotti software per la progettazione, l’analisi, la gestione dei dati di prodotto e la documentazione. In veste di principale fornitore di tecnologia CAD 3D, offre un software intuitivo le cui elevate prestazioni promettono la massima efficienza e la creazione di prodotti innovativi. Per informazioni dettagliate e novità visitare il sito www.solidworks.it

 

Per ulteriori informazioni:                                         

                         

Alessandra Viero – DS SolidWorks Corp. - EEMEA

Tel. 049 80 77 863

e-mail: alessandra.viero@3ds.com

www.solidworks.it

 

Giuseppe Turri - Comunicando 360 

Tel. 0362 17 96 450 – 335 73 90 945           

e-mail: comunicando360@comunicando360.it        

www.comunicando360.it

]]>
La privacy nelle comunicazioni protagonista a Smau Business Bologna 2009. Mon, 08 Jun 2009 12:54:42 +0200 http://www.comunicati.net/comunicati/aziende/informatica/varie/83640.html http://www.comunicati.net/comunicati/aziende/informatica/varie/83640.html Attitudo Attitudo

Lugano, 08 giugno 2009 – KHAMSA sarà presente all'edizione 2009 di Smau Business, in programma il 18 e il 19 giugno presso Bologna Fiere, all’interno dell’area “Percorsi dell’Innovazione”, dove si trovano le aziende italiane più innovative e promettenti che sono state selzionate dallo staff tecnico-scientifico della fiera ICT per eccellenza. KHAMSA presenterà le sue soluzioni di punta, che mirano a rivoluzionare il mercato dell’Information Security: sono tecnologie sofisticate, ma di facile utiliizzo, rivolte in particolare ai “non addetti ai lavori”, quali ad esempio professionisti e businessmen. PrivateGSM e PrivateMAIL impediscono ai malintenzionati l’ascolto di conversazioni telefoniche altrui e la lettura di messaggi di posta elettronica e degli eventuali documenti allegati. Tali soluzioni, che sono software di facile installazione, permettono agli utenti di mantenere le proprie abitudini, introducendo un grado di sicurezza e riservatezza elevatissimo in maniera semplice e trasparente. Infatti, a differenza di altri prodotti, non esiste alcun modo, per nessuno, di risalire ai contenuti di una conversazione o di una mail criptata con i sistemi KHAMSA. Accesso negato ad hacker, spie e concorrenti, ma anche al proprio staff interno.

 

Chiunque abbia dunque la necessità di tutelare la propria privacy, ad esempio aziende, istituzioni, manager, industriali, professionisti, avvocati, notai, giornalisti e vip dello spettacolo o dello sport, possono usare le soluzioni KHAMSA, che a SMAU si potranno provare gratuitamente.

 

PrivateGSM è un software che si installa sul telefono cellulare per proteggere le conversazioni da indesiderati tentativi di ascolto e permette quindi di parlare in maniera “sicura” fra dispositivi mobili equipaggiati dello stesso software. La sicurezza è garantita dall’utilizzo di algoritmi di cifratura standard – quindi non proprietari e arbitrari – verificabili dall’utente in quanto riconosciuti dalla comunità scientifica internazionale (Diffie Hellman, AES 256). Inoltre la piattaforma Symbian, su cui si basa Private GSM, è molto meno esposta a virus e attacchi informatici rispetto, per esempio, a Windows Mobile, su cui funzionano altre soluzioni presenti sul mercato.

Infine il modo d’uso del proprio telefono non cambia; è infatti possibile scegliere se fare una chiamata normale o una protetta, attivabile immediatamente digitando uno speciale prefisso prima del numero da chiamare in sicurezza. Maggiori informazioni si possono trovare sul sito: www.privategsm.ch

 

PrivateMAIL è un servizio di posta elettronica che permette di scambiare e-mail ed allegati in tutta sicurezza: un sofisticato sistema di cifratura rende le email e gli allegati indecifrabili a chiunque non sia il mittente o il destinatario del messaggio. Protegge inoltre, dove richiesto, l’identità del mittente e la sua localizzazione geografica. E ovviamente certifica gli orari di spedizione e ricezione, come richiesto peraltro anche nella Gazzetta Ufficiale. Per ulteriori informazioni e per una prova del prodotto è possibile visitare il sito www.privatemail.ch

 

KHAMSA SA (www.khamsa.net) è una società svizzera che nasce nel 2005 con l’obiettivo di rinnovare il mercato della comunicazione sicura. Offre applicazioni crittografiche che proteggono le telefonate cellulari e i messaggi di posta elettronica. Le soluzioni tecnologiche prendono forma all’interno dei KHAMSALabs, laboratori di ricerca e sviluppo collocati all’interno dell’Università della Svizzera Italiana e del Politecnico di Milano, dove sono gestiti da KHAMSA Italia. Il Board scientifico di KHAMSA vanta la presenza di Philip Zimmermann, inventore di PGP (il primo e più noto sistema di cifratura mail) e massimo esperto al mondo di crittografia e crittoanalisi su voce e mail.

Le soluzioni di KHAMSA si rivolgono al settore professionale e del management, al mondo legale, finanziario, della PMI e della Pubblica Amministrazione e sono già utilizzate in molti Paesi.

 

Per ulteriori informazioni:

Giuseppe Turri

Attitudo – Ufficio Stampa KHAMSA SA

Tel. 0362 17 96 450 o 335 73 90 945     

press@khamsa.net

 

Melania Pecoraro

KHAMSA SA

Via Giacometti, 1 - Lugano

www.khamsa.net

mp@khamsa.net

 

]]>
La privacy nelle comunicazioni protagonista a Smau Business Bologna 2009. Mon, 08 Jun 2009 12:53:48 +0200 http://www.comunicati.net/comunicati/aziende/informatica/information_technology/83638.html http://www.comunicati.net/comunicati/aziende/informatica/information_technology/83638.html Attitudo Attitudo

Lugano – KHAMSA sarà presente all'edizione 2009 di Smau Business, in programma il 18 e il 19 giugno presso Bologna Fiere, all’interno dell’area “Percorsi dell’Innovazione”, dove si trovano le aziende italiane più innovative e promettenti che sono state selzionate dallo staff tecnico-scientifico della fiera ICT per eccellenza. KHAMSA presenterà le sue soluzioni di punta, che mirano a rivoluzionare il mercato dell’Information Security: sono tecnologie sofisticate, ma di facile utiliizzo, rivolte in particolare ai “non addetti ai lavori”, quali ad esempio professionisti e businessmen. PrivateGSM e PrivateMAIL impediscono ai malintenzionati l’ascolto di conversazioni telefoniche altrui e la lettura di messaggi di posta elettronica e degli eventuali documenti allegati. Tali soluzioni, che sono software di facile installazione, permettono agli utenti di mantenere le proprie abitudini, introducendo un grado di sicurezza e riservatezza elevatissimo in maniera semplice e trasparente. Infatti, a differenza di altri prodotti, non esiste alcun modo, per nessuno, di risalire ai contenuti di una conversazione o di una mail criptata con i sistemi KHAMSA. Accesso negato ad hacker, spie e concorrenti, ma anche al proprio staff interno.

 

Chiunque abbia dunque la necessità di tutelare la propria privacy, ad esempio aziende, istituzioni, manager, industriali, professionisti, avvocati, notai, giornalisti e vip dello spettacolo o dello sport, possono usare le soluzioni KHAMSA, che a SMAU si potranno provare gratuitamente.

 

PrivateGSM è un software che si installa sul telefono cellulare per proteggere le conversazioni da indesiderati tentativi di ascolto e permette quindi di parlare in maniera “sicura” fra dispositivi mobili equipaggiati dello stesso software. La sicurezza è garantita dall’utilizzo di algoritmi di cifratura standard – quindi non proprietari e arbitrari – verificabili dall’utente in quanto riconosciuti dalla comunità scientifica internazionale (Diffie Hellman, AES 256). Inoltre la piattaforma Symbian, su cui si basa Private GSM, è molto meno esposta a virus e attacchi informatici rispetto, per esempio, a Windows Mobile, su cui funzionano altre soluzioni presenti sul mercato.

Infine il modo d’uso del proprio telefono non cambia; è infatti possibile scegliere se fare una chiamata normale o una protetta, attivabile immediatamente digitando uno speciale prefisso prima del numero da chiamare in sicurezza. Maggiori informazioni si possono trovare sul sito: www.privategsm.ch

 

PrivateMAIL è un servizio di posta elettronica che permette di scambiare e-mail ed allegati in tutta sicurezza: un sofisticato sistema di cifratura rende le email e gli allegati indecifrabili a chiunque non sia il mittente o il destinatario del messaggio. Protegge inoltre, dove richiesto, l’identità del mittente e la sua localizzazione geografica. E ovviamente certifica gli orari di spedizione e ricezione, come richiesto peraltro anche nella Gazzetta Ufficiale. Per ulteriori informazioni e per una prova del prodotto è possibile visitare il sito www.privatemail.ch

 

KHAMSA SA (www.khamsa.net) è una società svizzera che nasce nel 2005 con l’obiettivo di rinnovare il mercato della comunicazione sicura. Offre applicazioni crittografiche che proteggono le telefonate cellulari e i messaggi di posta elettronica. Le soluzioni tecnologiche prendono forma all’interno dei KHAMSALabs, laboratori di ricerca e sviluppo collocati all’interno dell’Università della Svizzera Italiana e del Politecnico di Milano, dove sono gestiti da KHAMSA Italia. Il Board scientifico di KHAMSA vanta la presenza di Philip Zimmermann, inventore di PGP (il primo e più noto sistema di cifratura mail) e massimo esperto al mondo di crittografia e crittoanalisi su voce e mail.

Le soluzioni di KHAMSA si rivolgono al settore professionale e del management, al mondo legale, finanziario, della PMI e della Pubblica Amministrazione e sono già utilizzate in molti Paesi.

 

Per ulteriori informazioni:

Giuseppe Turri

Attitudo – Ufficio Stampa KHAMSA SA

Tel. 0362 17 96 450 o 335 73 90 945     

press@khamsa.net

 

Melania Pecoraro

KHAMSA SA

Via Giacometti, 1 - Lugano

www.khamsa.net

mp@khamsa.net

 

]]>
SolidWorks taglia il traguardo del milione di licenze Thu, 14 May 2009 16:09:29 +0200 http://www.comunicati.net/comunicati/aziende/meccanica/80940.html http://www.comunicati.net/comunicati/aziende/meccanica/80940.html Attitudo Attitudo

Padova, 14 Maggio 2009 – Dassault Systèmes SolidWorks Corp., la multinazionale che opera nel settore delle soluzioni per la progettazione 3D e la gestione del ciclo di sviluppo dei prodotti, annuncia che una società americana di attrezzature sportive ha recentemente acquistato la milionesima licenza del suo software CAD 3D. A 14 anni di distanza dal primo software venduto, migliaia di prodotti innovativi sono stati sviluppati in tutto il mondo grazie ai software di SolidWorks. Questo primato storico conferma la leadership mondiale dell’azienda per quanto riguarda la piccola e la media impresa, con una offerta che si sviluppa dai software per la progettazione CAD 3D, all’analisi, la gestione e la documentazione dei dati di prodotto, sino alla convalida dei progetti.

OGIO International, Inc. (www.ogio.com) azienda con sede nello Utah e famosa per la progettazione creativa e accattivante di attrezzature sportive con caratteristiche innovative, ha acquistato la milionesima licenza per lo specialista in progettazione di parti in alluminio Sean Peterson, il quale sta lavorando ad una nuova linea di accessori per moto da cross. In particolare, Peterson utilizza il software SolidWorks per progettare rampe di carico e supporti che riducono lo sforzo dei motococlisti.

OGIO è cliente di SolidWorks da quattro anni. Dalla sua fondazione, avvenuta nel 1987, fino a circa cinque anni fa, i suoi progettisti si sono avvalsi di partner esterni per la creazione dei modelli 3D necessari a produrre stampi per l’iniezione. Poi l’azienda portò il CAD all’interno, per eliminare le incomprensioni con chi doveva interpretare i disegni e costruire gli stampi. Oggi il CADSolidWorks consente ai progettisti di OGIO di sperimentare liberamente nuove idee, senza i vincoli legati alla collaborazione con i fornitori esterni.

"SolidWorks consente ai nostri progettisti di innovare liberamente e velocemente", ha detto Michael Pratt, fondatore di OGIO. "Vogliamo che usino la loro immaginazione, provando tutte le soluzioni innovative e le idee che possono trasformarsi in prodotti vincenti. SolidWorks è il software giusto per farlo. E’ efficiente e facile da usare: così i nostri progettisti possono concentrarsi totalmente sulla progettazione e non sull’uso del software. Oggi, in un contesto estremamente competitivo e dinamico, abbiamo bisogno strumenti di progettazione come quelli forniti da SolidWorks, per realizzare le idee migliori più rapidamente.”

Una creatività come quella espressa da OGIO è senza dubbio il segno distintivo che caratterizza prodotti che utilizzano i software SolidWorks, come strumenti medici, giocattoli per bambini, mulini a vento, celle solari, e componenti del Mars Rover della Nasa. Jon Hirschtick fondò l'azienda nel 1993 per fornire software CAD 3D basati su Windows in grado di offrire caratteristiche e funzionalità sofisticate e facili da usare; il tutto a prezzi contenuti. Barrett Technology, società anch’essa nata da pochi anni, fu il primo cliente di SolidWorks. Quattordici anni dopo, il braccio robotico WAM di Barrett Technology, è oggi presente in tutte le principali università ed è stato anche insignito del Guinness dei Primati.

Sono proprio record come questi che hanno consentito a SolidWorks di diventare il software CAD 3D più utilizzato al mondo.

"Siamo onorati di aver raggiunto un traguardo tanto prestigioso come quello del milione di licenze acquistate, e siamo molto grati ad ogni cliente che ha scelto i software SolidWorks", ha affermato Jeff Ray, CEO di SolidWorks. "Sentiamo però anche un grosso senso responsabilità nei loro confronti e perciò siamo costantemente al lavoro per rendere i nostri prodotti degni di tanta considerazione".

Elementi chiave per il successo di SolidWorks nel corso degli anni sono stati la semplicità, l’intuitività e le elevate prestazioni di cui godono i suoi software, che consentono la massima efficienza e la massima velocità al servizio della creazione di prodotti innovativi.

Dassault Systèmes SolidWorks Corp. è un’azienda del gruppo Dassault Systèmes S.A., sviluppa e commercializza prodotti software per la progettazione, l’analisi, la gestione dei dati di prodotto e la documentazione. In veste di principale fornitore di tecnologia CAD 3D, offre un software intuitivo le cui elevate prestazioni promettono la massima efficienza e la creazione di prodotti innovativi. Per informazioni dettagliate e novità visitare il sito www.solidworks.it

 

Per ulteriori informazioni:                                              

Giuseppe Turri - Comunicando 360                               Alessandra Viero – DS SolidWorks Corp. - EEMEA

Tel. 0362 17 96 450 – 335 73 90 945                               Tel. 049 80 77 863

e-mail: comunicando360@comunicando360.it                    e-mail: alessandra.viero@3ds.com

www.comunicando360.it                                                  www.solidworks.it

 

]]>
COMUNICATO STAMPA KHAMSA ottiene il “bollino” svizzero di qualità Thu, 14 May 2009 16:04:18 +0200 http://www.comunicati.net/comunicati/aziende/informatica/information_technology/80939.html http://www.comunicati.net/comunicati/aziende/informatica/information_technology/80939.html Attitudo Attitudo

Lugano, 8 maggio 2009 - KHAMSA ha ottenuto il Label di qualità rilasciato dalla CTI Start Up di Berna, un importante riconoscimento di innovazione e qualità, sia tecnologica che finanziaria: un’ulteriore garanzia nei confronti di clienti, partner, investitori e fondi di venture capital.

 

Tutto ciò nonostante la crisi in atto. In effetti una delle chiavi del successo di KHAMSA è stata la presentazione di un’offerta tecnologica rivolta proprio ad uno dei pochi mercati in crescita in questo periodo di recessione: l’information security[1].

Quando l’insicurezza cresce, il bisogno di protezione della privacy diventa sempre più quotidiano e KHAMSA risponde proprio a questa esigenza: tutelare la confidenzialità delle comunicazioni nel business quotidiano.

 

La CTI (Commissione per la Tecnologia e l’Innovazione) è l’Agenzia per la promozione dell’innovazione della Confederazione Elvetica, che da più di 60 anni promuove il trasferimento di sapere e di tecnologia tra le imprese e le università.

Il processo del CTI Label è un percorso della durata compresa tra 6 e 18 mesi che prevede l'affiancamento di esperti del settore con l'obiettivo di valutare e migliorare il posizionamento competitivo e la solidità delle ex start-up che iniziano ad affrontare il mercato come aziende strutturate.

 

“L’ottenimento del Label non è un semplice processo di certificazione - ha dichiarato Alberto De Lorenzi, il business coach della CTI affiancato a KHAMSA -  ma è subordinato ad una serie di assessment aziendali quali la verifica delle tecnologie sviluppate e della relativa proprietà intellettuale, nonchè l’attenta analisi della pianificazione finanziaria. L’ex start-up deve redarre un Business Plan molto articolato, chiarendo soprattutto su quali basi e con quali obiettivi intende impostare la propria strategia commerciale per affrontare le sfide del mercato nei successivi 5 anni. Quella di KHAMSA è stata valutata  appropriata ed interessante e dunque meritevole del riconoscimento della Commissione.”

 

Un percorso impegnativo che rispecchia la volontà dei fondatori di KHAMSA di innovare, sempre. In un settore delicato come quello della crittografia applicata ai dati personali e allo scambio di informazioni riservate, sono poche le aziende in grado di fornire ai propri clienti quella credibilità necessaria affinchè essi possano fidarsi  - ed affidarsi - con un’effettiva serenità. Khamsa è una di queste.

 

KHAMSA SA (www.khamsa.net) è una società svizzera che nasce nel 2005 con l’obiettivo di rinnovare il mercato della comunicazione sicura. Offre applicazioni crittografiche che proteggono le telefonate cellulari e i messaggi di posta elettronica. Le soluzioni tecnologiche prendono forma all’interno dei KHAMSALABS, laboratori di ricerca e sviluppo collocati all’interno del Politecnico di Milano e dell’Università della Svizzera Italiana. Il Board scientifico di KHAMSA vanta la presenza di Philip Zimmermann, inventore di PGP (il primo e più noto sistema di cifratura mail) e massimo esperto al mondo di crittografia e crittoanalisi su voce e mail.

Le soluzioni di KHAMSA si rivolgono al settore professionale e del management, al mondo legale, finanziario, della PMI e della Pubblica Amministrazione e sono già utilizzate in molti Paesi.

 

 

Per ulteriori informazioni:

Giuseppe Turri

Attitudo – Ufficio Stampa KHAMSA SA

Tel. 0362 17 96 450 o 335 73 90 945     

press@khamsa.net

 

Melania Pecoraro

KHAMSA SA

Via Giacometti, 1 - Lugano

www.khamsa.net

mp@khamsa.net

 



[1] a titolo di esempio si vedano gli studi: Assintel, “Report 2008”, www.assintel.it; Gartner, “Forecast: Security Software, Worldwide, 2007-2012”, www.gartner.com; http://www.forrester.com/Research/Document/Excerpt/0,7211,42871,00.html

 

]]>
Allo StartUp dell’Anno 2009 KHAMSA si classifica prima tra le società nate da incubatori lombardi. Thu, 14 May 2009 16:02:10 +0200 http://www.comunicati.net/comunicati/aziende/informatica/information_technology/80938.html http://www.comunicati.net/comunicati/aziende/informatica/information_technology/80938.html Attitudo Attitudo

Lugano, 12 maggio 2009 - KHAMSA si è classificata terza nell’ambito del concorso nazionale StartUp dell’anno, la competizione promossa dall’Associazione PNICube (che raggruppa gli incubatori di impresa universitari italiani) rivolta alle giovani e innovative imprese nate o legate da rapporti di collaborazione con le università e gli incubatori.

L’azienda svizzera propone soluzioni di telefonia criptata e posta elettronica sicura a professionisti e aziende e può contare su laboratori di ricerca e sviluppo d’eccellenza all’interno dell’Acceleratore d’Impresa del Politecnico di Milano – i KHAMSALabs – gestiti da KHAMSA Italia. Proprio lo spessore tecnologico e l’impronta innovativa delle soluzioni sviluppate, unitamente alla strategia d’accesso al mercato, hanno portato a questo importante riconoscimento, che colloca KHAMSA Italia al primo posto tra le società provenienti da incubatori lombardi.

 

Il concorso StartUp dell’Anno, giunto alla terza edizione, è una competizione riservata alle migliori aziende nate nell’ambito della ricerca che abbiano compiuto la fase di start-up. Prevede l’attribuzione di un premio all’impresa che ha conseguito, secondo una giuria composta da operatori di fondi internazionali ed imprenditori selezionati da PNICube, le migliori performance tecniche e di sviluppo. La fase finale della manifestazione, tenutasi venerdì scorso presso l’Università degli Studi di Padova, ha registrato la partecipazione di 11 imprese costituitesi nel 2005.

 

“Siamo estremamente soddisfatti del risultato raggiunto – ha commentato Federico Moro, CEO di KHAMSA – oltretutto perché arriva pochi giorni dopo l’ottenimento del Label di qualità rilasciato dalla CTI Start Up di Berna. Costituisce dunque un ulteriore riconoscimento dei risultati ottenuti dalla nostra azienda, della serietà e dell’impegno che abbiamo messo in campo in questi anni”

 

KHAMSA SA (www.khamsa.net) è una società svizzera che nasce nel 2005 con l’obiettivo di rinnovare il mercato della comunicazione sicura. Offre applicazioni crittografiche che proteggono le telefonate cellulari e i messaggi di posta elettronica. Le soluzioni tecnologiche prendono forma all’interno dei KHAMSALabs, laboratori di ricerca e sviluppo collocati all’interno del Politecnico di Milano e dell’Università della Svizzera Italiana. Il Board scientifico di KHAMSA vanta la presenza di Philip Zimmermann, inventore di PGP (il primo e più noto sistema di cifratura mail) e massimo esperto al mondo di crittografia e crittoanalisi su voce e mail.

Le soluzioni di KHAMSA si rivolgono al settore professionale e del management, al mondo legale, finanziario, della PMI e della Pubblica Amministrazione e sono già utilizzate in molti Paesi.

 

Per ulteriori informazioni:

Giuseppe Turri

Attitudo – Ufficio Stampa KHAMSA SA

Tel. 0362 17 96 450 o 335 73 90 945     

press@khamsa.net

 

Melania Pecoraro

KHAMSA SA

Via Giacometti, 1 - Lugano

www.khamsa.net

mp@khamsa.net

]]>
NetApp rende più efficienti i desktop virtuali di VMware View Wed, 08 Apr 2009 10:24:28 +0200 http://www.comunicati.net/comunicati/aziende/informatica/information_technology/77919.html http://www.comunicati.net/comunicati/aziende/informatica/information_technology/77919.html Attitudo Attitudo

Comunicato stampa

 

Grazie a tecnologie di clonazione e di accelerazione

NetApp rende più efficienti

i desktop virtuali di VMware View.

 

 

Milano, 8 aprile 2009 -- NetApp (www.netapp.com/it) ha annunciato il nuovo ed innovativo sistema di memorizzazione e gestione dei dati per VMware View, che aiuta i clienti a implementare e gestire in modo più rapido ed efficiente gli ambienti desktop virtuali. NetApp è inoltre diventata VMware Authorized Consultant (VAC) e quindi è in grado di aiutare le aziende a migliorare la progettazione, l'implementazione e l'ottimizzare dei loro ambienti Vmware fornenedo direttamente i servizi necessari. Tutto ciò sottolinea l'impegno, in termini di innovazione tecnologica, collaborazione e supporto, che NetApp profonde per promuovere l'adozione della virtualizzazione del desktop.

La nuova Rapid Cloning Utility 2.0di NetApp semplifica il modo in cui gli amministratori clonano i datastore e le macchine virtuali VMware. Rapid Cloning Utility è un plug-in gratuito per la suite di prodotti vCenter di VMware che integra le tecnologie di NetApp con gli strumenti di gestione di VMware per fornire una migliore efficienza dello storage e prestazioni più elevate. Ora i clienti possono ridurre in maniera significativa la quantità di tempo che il personale IT deve trascorrere preparando desktop virtuali multipli, utilizzando una semplice interfaccia grafica per creare quasi istantaneamente nuove macchine virtuali. In collaborazione con NetApp FlexClone una singola immagine può essere riprodotta centinaia di volte in pochi minuti senza l'utilizzo di ulteriori capacità di storage. NetApp offre inoltre strumenti di provisioning completamente automatizzati per ambienti VMware, che estendono i risparmi anche alle infrastrutture di storage.

Inoltre i clienti possono aumentare le prestazioni del desktop virtuale utilizzando una cache intelligente che tiene conto delle funzionalità di deduplica inserita all'interno del modulo Performance Accelerator a stato solido. Ciò consente un'elevata velocità di cache per servire un maggior numero di desktop virtuali, mentre il Performance Accelerator Module aumenta la cache a stato solido per elevare il throughput nei grandi ambienti. I recenti test interni di NetApp mostrano che gli utenti possono aumentare le prestazioni fino al 70%, ridurre i tempi di avvio del 50% e ottenere significativi risparmi sui prezzi di acquisto, sugli spazi per i rack e nei consumi di energia.

"I costi dello storage non devono far fallire i progetti di desktop virtuali o impedire di raggiungere gli obiettivi del ROI", ha affermato Jeff Jennings, Vice President Desktop Products and Solutions di VMware. "VMware View Composer, un componente di VMware View, sfrutta la tecnologia di clonazione, che aiuta a tenere sotto controllo le spese di storage riducendone il fabbisogno per i desktop virtuali. Le efficienti tecnologie di storage NetApp come deduplica, FlexClone e le Rapid Cloning Utilities sono complementari a VMware View e si integrano perfettamente in esso. La soluzione integrata di VMware e NetApp offre ai clienti una soluzione unica, flessibile ed economica per la distribuzione e la gestione sicura e personalizzata di ambienti desktop virtuali".

"È stato davvero importante trovare una soluzione di storage che ci consentisse di espandere il deployment di desktop virtuali senza dover sostenere i costi elevati legati alla connessione diretta fra desktop e storage, ha detto Dave Dephillis, manager delle attività IT di Allied Cash Advance, uno dei più grandi fornitori americani di servizi finanaziari di credito. "Usando lo storage di NetApp per il nostro ambiente virtuale di server e desktop VMware, abbiamo constatato una riduzione di oltre il 90% nella capacità necessaria per le workstation XP, con un conseguente enorme risparmio di costi e un'elevatissima efficienza di storage. Così abbiamo risparmiato abbastanza da poter continuare ad investire nella crescita della nostra gamma di desktop virtuali".

NetApp si aspetta che la maggior parte dei clienti riscontri una significativa riduzione dei requisiti della capacità di storage. La società garantisce anche una riduzione delle necessità di storage del 50% attraverso il Virtualization Guarantee* Program.

Con NetApp, i clienti hanno a disposizione anche la formazione e l'assistenza necessari per implementare rapidamente una soluzione di desktop virtuale che è personalizzata per soddisfare i loro obiettivi di business. Come partner VAC, NetApp ha accesso agli strumenti e alle risorse VMware per progettare e realizzare ambienti virtuali che aumentano la produttività dei clienti e riducono i costi.

"Con rigidi budget IT, i nostri clienti stanno ora accelerando i progetti di virtualizzazione per ridurre i costi e massimizzare l'efficienza", ha affermato Antonio Lupo, Marketing Manager di NetApp Italia. "Collaboriamo con i nostri clienti a tutti i livelli e così riusciamo a ridurre i costi di attuazione o di migrazione verso soluzioni VMware, riducendo notevolmente anche i tempi di ritorno degli investimenti".

Prezzi e disponibilità

I prezzi per i prodotti descritti nel presente comunicato stampa sono disponibili presso il canale vendita NetApp o i rivenditori partner. Rapid Cloning Utility 2.0 e Performance Accelerator sono disponibili immediatamente.

Per maggiori informazioni sulle infrastrutture di virtualizzazione del desktop e per avere una demo del Rapid Cloning Utility il link è: http://communities.netapp.com/community/technet/ask_the_expert

Per maggiori informazioni sul Virtualization Guarantee Program il link è www.netapp.com/guarantee

Entrando nella Community NetApp: http://www.netapp.com/us/communities/, è possibile discutere questa notizia e contribuire allo scambio di idee con altri utenti e con il personale di NetApp. Partecipate alla nostra passione per andare avanti, più rapidamente.

 

*  Questa garanzia e il relativo Programma è limitata a ai termini indicati in www.netapp.com/guarantee ed è applicabile solo su nuovi ordini effettuati dopo l'effettiva entrata in vigore del Programma ed è dipendente dalla conformità con i termini e le condizioni indicate nel documento e qualsiasi set di istruzioni e specifiche presenti nei documenti di riferimento.

L'unico ed esclusivo obbligo di NetApp e il solo ed esclusivo ricorso associato con I termini della garanzia e del relativo Programma è la fornitura da parte di NetApp della capacità addizionale di storage come indicato nella garanzia e nel relativo Programma.

 

 

A proposito di NetApp (www.netapp.com/it)

NetApp crea innovative soluzioni storage e di gestione dei dati che consentono di accelerare il business e di ottenere migliore efficienza economica. Scopri su www.netapp.com/it la nostra passione per aiutare le aziende di tutto il mondo ad andare oltre, più velocemente.

 

 

Per ulteriori informazioni ai giornalisti:

Giuseppe Turri                                                                            Antonio Lupo

Attitudo                                                                                     NetApp Italia

Tel. 0362 17 96 450 o 335 73 90 945                                           Tel. 02 74 87 56 031

Email: giuseppe.turri@attitudo.it                                                   Email: antonio.lupo@netapp.com

 

 

]]>
Con Filastrocche.it Epson dà spazio alla creatività Fri, 20 Mar 2009 09:49:41 +0100 http://www.comunicati.net/comunicati/aziende/informatica/information_technology/76347.html http://www.comunicati.net/comunicati/aziende/informatica/information_technology/76347.html Attitudo Attitudo

 

 

Al Photoshow 2009

Epson dà spazio alla creatività con Filastrocche.it

 

Per rispondere alle esigenze di un pubblico vario e articolato, Epson presenta uno stand suddiviso in aree tematiche in cui spicca la presenza di Filastrocche.it, con l'obiettivo di solleticare la creatività dei visitatori e coinvolgerli nella creazione di biglietti augurali, segnalibri, menù, calendari ed altro ancora. E per chi ha foto rovinate dal tempo c'è una postazione per riportarle alla condizione originale.

 

Cinisello Balsamo (MI), XX marzo 2009 - Accanto ai prodotti che fanno di Epson una delle aziende di riferimento nel mondo consumer e professionale dell'imaging (stampanti, scanner, carte e inchiostri speciali) nello stand che l'azienda ha allestito al Photoshow 2009 spicca la presenza di Filastrocche.it, il portale dedicato a bambini e adulti che non vogliono dimenticare fantasia e creatività. Questa presenza ha un duplice obbiettivo: offrire nuovi spunti di interesse ai visitatori e permettere loro di mettersi alla prova nell'esecuzione di piccoli lavori creativi come biglietti augurali, segnalibri, menu, calendari ed altro ancora.

Per coinvolgere il visitatore c'è anche una postazione dedicata al restauro fotografico: grazie alle innovative funzionalità del multifunzione Epson Stylus Photo PX800FW è infatti possibile riportare alle condizioni originarie vecchie foto sbiadite o con graffi e piegature. E con lo scanner Epson Perfection V750 Pro la stessa cosa si può effettuare su negativi o diapositive.  A questo proposito, per chi non vuol perdere le proprie memorie e per tutti gli appassionati di fotografia, Epson organizza ogni primo giovedì del mese, all'interno della mostra "La città visibile", presso il Museo Storico di Bergamo, dei corsi gratuiti proprio per insegnare come recuperare le vecchie foto. Per i corsi, aperti a tutti, anche a chi non è esperto di informatica o fotoritocco, è necessario prenotarsi: tel. 035.247116 o segreteria@bergamoestoria.it.

 

Arte e cultura fotografica

Nell'area Epson sono ospitate anche due mostre. Una comprende una selezione dei lavori che hanno vinto l'ultima edizione di Epson Art Photo Award, concorso internazionale dedicato alle scuole e istituti di fotografia che lo scorso anno ha visto oltre 1.400 partecipanti da 200 scuole di 31 paesi nel mondo. L'altra è PhotoNoema - Fotografi del Pensiero, 10 opere certificate Digigraphie, selezionate a cura di Alessandro Trabucco e stampate da Arscolor, laboratorio certificato Digigraphie, sistema di certificazione delle opere d'arte realizzate con prodotti e carte Epson o certificate Digigraphie®.

 

Epson, infine, partecipa anche a PhotoFestival (una rassegna di iniziative e mostre che coinvolge tutta la città di Milano) con il laboratorio The photographers' room, la cui inaugurazione avverrà durante i giorni della fiera. In questa occasione si terrà l'iniziativa speciale "di 110" che permetterà ai fotografi intervenuti di stampare una loro immagine con la stampante Epson Stylus Pro 7900 con la consulenza di un esperto Epson.

 

Ampio spazio anche al mondo professionale

Epson offre novità e contenuti per ogni esigenza, livello di conoscenza o interesse in ambito imaging: per chi fotografa per professione, infatti, sarà il grande formato delle Epson Stylus Pro a dare vita alle opere di matrimonialisti, foto-reporter, ritrattisti; un mondo variegato che alla stampa chiede qualità, stabilità e durata.

Tra le nuove soluzioni pensate per i moderni interpreti della fotografia, che sanno cogliere tutte le opportunità del mondo dell'immagine digitale, sono esposte all'interno dello stand Epson le stampanti destinate alla fotografia in ambito professionale Stylus Pro 7900, Stylus Pro 4880, Stylus Pro 3800, e PP-100 DiscProducer, la soluzione per la creazione di archivi digitali.

 

Quando: da venerdì 27 a lunedì 30 marzo 2009.

Dove: Fieramilanocity (ingresso Porta Colleoni)

Stand Epson: Pad. 3 - posteggio C47.

Orari visitatori: Ven - dom: 10.00 - 19.00; lun: 10.00 - 16.00.

Biglietto ingresso: 8 euro (preregistrati 1 euro)

 

Gruppo Epson

Epson è leader globale nei prodotti per l'imaging fra cui stampanti, videoproiettori 3LCD ed LCD di piccole e medie dimensioni. Forte di una cultura d'impresa innovativa e creativa, Epson ha come impegno primario quello di superare la vision e le aspettative stesse dei clienti, in tutto il mondo, con prodotti conosciuti per la loro qualità superiore, funzionalità, compattezza e la costante riduzione del loro consumo energetico.

Il gruppo Epson conta 88.925 dipendenti in 109 società nel mondo, ed è orgoglioso di contribuire alla salvaguardia dell'ambiente naturale globale adottando rigidi standard di produzione e di sostenere le comunità locali nelle quali si trova ad operare.

Con capogruppo Seiko Epson Corporation che ha sede in Giappone, il Gruppo Epson, per l'anno fiscale 2007 (1 aprile 2007/30 marzo 2008), ha registrato un fatturato consolidato di 1.347 miliardi di yen.

Epson Europe B.V. è la sede del gruppo in Amsterdam, per la regione EMEA (Europa, Medio Oriente,  Russia e Africa). Epson Europa, per l'anno fiscale 2007, ha consolidato un fatturato di 1.854 milioni di Euro e conta circa 2.400 dipendenti.

Il fatturato di Epson Italia nell'anno fiscale 2007/2008 (dal primo aprile 2007 al 31 marzo 2008) è stato di 255,422 milioni di Euro.

 

 

Per ulteriori informazioni:

Silvia Carena - PR Manager Epson                                            Giuseppe Turri - Attitudo

tel. 02.66.03.2.1 - e-mail: silvia_carena@epson.it                       Tel. 0362 17 96 450 - 335 73 90 945

Epson Italia s.p.a. - Cinisello Balsamo (MI)                               e-mail: giuseppe.turri@attitudo.it

Via M Viganò De Vizzi, 93/95                                                         Bovisio Masciago (MI)

www.epson.it                                                              Corso Italia 54

 

]]>
La posizione di NetApp rispetto all'annuncio Cisco di ieri Tue, 17 Mar 2009 17:48:26 +0100 http://www.comunicati.net/comunicati/aziende/informatica/information_technology/76044.html http://www.comunicati.net/comunicati/aziende/informatica/information_technology/76044.html Attitudo Attitudo  

 

 

Messaggio di Cisco

Messaggio di NetApp

Lo Unified Computing Systems (USC) è un sistema con molte tecnologie differenti (blade server basati su Nehalem, chassis, software di gestione di basso livello , VN-Link, Cisco Nexus switching, miglioramenti della memoria, nuovo adattatore virtuale/CNA, ecc.)

NetApp offre una vera e propria architettura di storage unificata in grado di soddisfare tutte le esigenze di archiviazione-SAN e NAS (FCoE, FC, iSCSI), primaria, secondaria di archiviazione - da una singola piattaforma con una singola architettura. Con NetApp è possibile applicare un unico insieme di processi di gestione dei dati per tutte le funzioni, tra cui il backup e il disaster recovery, e anche delegare compiti importanti di storage ad altre funzioni con gestione basata su policy. Il risultato è una completa compatibilità che permette di fare di più e gestire più dati con meno persone.

Cisco ha il concetto di "realizzare la virtualizzazione trasparente".

NetApp rende trasparente la virtualizzazione dello storage:

. La capacità di fornire lo storage velocemente quanto VM

. Backup e ripristino istantanei

. Riduzione dello storage fino al 90% attraverso la deduplica

. Dimezza lo sforzo per la gestione: riduzione dei costi operativi del 49% con l'automazione della maggior parte dei lavori ad alta intensità di attività

. Tutti questi benefici sotto una unica architettura

L'UCS di Cisco UCS astrae tutti gli ID fisici associati con un server e li rende mobili e "stateless boot"

L'architettura scale-out di NetApp®- offre la possibilità di migrare in maniera non-disruptive i dati associati con una applicazione, al fine di aumentare le prestazioni o allocare i dati utilizzati meno frequentemente su storage SATA dal costo inferiore. Sostiene inoltre implementazioni senza disco scalabili attraverso la distribuzione di macchine virtuali in tutto il cluster storage.

Collegare un server in rete e scoprire che... non succede nulla; California sta cercando di cambiare questa situazione con l'auto scoperta, la rimozione di inutili switching e sistemi di gestione, un progetto di livello "rete".

 

 

NetApp offre la possibilità di aumentare la capacità e le potenzialità in modo granulare, efficace dal punto di vista dei costi e disciplinato non-disruptive. NetApp può aggregare in modo efficace le risorse per una maggiore efficienza economica, ma anche in modo rapido e flessibile per assegnare loro una migliore reattività. Servizi di storage possono essere forniti in modo efficace senza il tradizionale dover fare overprovisioning come di solito invece avviene.

 

Lobiettivo di Cisco è di instradare tutto il traffico (communicazioni, storage, management, ecc.) sullo stesso cavo.

 

Oggi NetApp può supportare tutti i protocolli con un'unica piattaforma e il piano è quello di sostenere lo standard del Data Center Bridging (DCB) in modo tale che in futuro FCoE, iSCSI, CIFS e NFS potranno funzionare fili sullo stesso cavo Ethernet 10GbE/40GbE/100GbE

L'approccio di Cisco è gestire i server dalla rete, cioè la rete comprende il server.

NetApp ® SANscreen estende l'automazione del data center allo storage, fornendo una visibilità globale in tempo reale, viste a livello di servizio di ambienti storage eterogenei e multiprotocollo. Con SANscreen le organizzazioni sono in grado di gestire lo storage come un vero servizio IT end-to-end e di integrarlo in tutta la catena di fornitura di servizi IT.

L'UCS è scalabile su tre dimensioni: I/O, CPU, e memoria.

 

NetApp ritiene che il futuro dello storage enterprise sia un'architettura scale-out che si avvalga di eccellenti prezzi e prestazioni dei componenti clusterizzati, che faciliti le operazioni nondisruptive, e impieghi una gestione basata su policy per migliorare l'efficienza e l'agilità. L'azienda sta lavorando per rendere questa visione una realtà con la consegna delle comprovate funzionalità di Data ONTAP® su fondamenta scale-out che utilizzi i "mattoni" che NetApp ha sviluppato con successo in decine di migliaia di installazioni storage esistenti

 BACKGROUND 
    Qual è l'annuncio di Cisco?  Cisco ha annunciato la sua Unified Computing System (UCS), unità messa a punto per riunire nei data center la virtualizzazione della rete, quella,dei server e quella delle risorse di storage. Un elemento chiave dell'annuncio è un nuovo blade server. L'obiettivo è rappresentato da medie e grandi imprese che investono in reti Ethernet a 10 Gigabit, nella virtualizzazione dei server che operano nei settori scientifico, finanziario e industriale.  A sostegno della UCS Cisco annuncia anche un Data Center Channel Solutions Program (CSP).   La collaborazione tra NetApp e Cisco  NetApp è un partner fondamentale nel lancio di UCS e nel Data Center Channel Solutions Program. L'azienda ha già una relazione strategica con Cisco. Ad esempio, ha collaborato con Cisco e VMware annunciando il supporto del primo (e ancora unico) array storage nativo Fibre Channel over Ethernet (FCoE),commercializza la Nexus MDS 5000 di Cisco e le linee di prodotto MDS; negli USA ha recentemente iniziato il tour "Virtualized Dynamic Data Center Roadshow" in nove città con NetApp, Cisco, VMware, e altri selezionati solution integrator partner. Questo roadshow sottolinea l'approccio "una architettura: tre leader del settore", che ha avuto successo con molti clienti.  La struttura IT di NetApp sta utilizzando Cisco Nexus e Ethernet a 10 Gigabit nel laboratorio Dynamic Data Center situato al Research Triangle Park (RTP), North Carolina. NetApp e Cisco hanno lavorato insieme per sviluppare un Ethernet Unification Center of Excellence nel campus di NetApp in RTP dove protocolli basati su Ethernet vengono eseguiti su un backbone Cisco Ethernet a 10 Gigabit e hanno anche cooperato per fornire analoghe dimostrazioni al Cisco Data Center Network Application Lab (DNA) a San Jose, California, USA.   NetApp e Cisco insieme forniscono un sistema unificato di storage e di calcolo  Con l'annuncio UCS, Cisco ora prevede l'infrastruttura di rete e di server per un centro dati dinamico. NetApp aggiunge la piattaforma di storage che completa l'offerta. Quella di NetApp è una collaudata soluzione storage, data la sua leadership nello storage unificato basato su Ethernet  e nell'archiviazione e gestione dei dati. A differenza di EMC, NetApp e Cisco rappresentano un matrimonio perfetto: NetApp con lo storage unificato e Cisco con il suo unified computing e networking, più le reciproche e forti sinergie con VMware, Oracle e Microsoft.  Il Virtualized Dynamic Data Center fornito da NetApp e Cisco offre una piattaforma che può essere utilizzata in una vasta gamma di applicazioni di carichi di lavoro. NetApp ha soluzioni per Microsoft Exchange, SQL Server e SharePoint, VMware, Oracle e SAP - ognuna in grado di avvantaggiarsi della capacità di gestire lo storage basandosi su policy. A differenza di EMC, che ha recentemente annunciato una soluzione Exchange basata su UCS di Cisco, NetApp crea le basi per garantire una maggiore efficienza e flessibilità in molti campi di applicazione su una architettura di storage unificata.  Il valore dell'offerta congiunta NetApp e Cisco:  . Unificazione del network e consolidamento dell'I/O con storage unificato e fabrics comprovati . Riduzione del TCO grazie ad una semplificazione del data center  . Consolidamento del data center con protezione degli investimenti  . Maggiore agilità aziendale attraverso le soluzioni ottimizzate "VM-aware" . Le migliori soluzioni Ethernet a 10 Gigabit    I BENEFICI PER PARTNER E CLIENTI    Qual è la possibilità per i partner di canale NetApp?  . I partner di NetApp possono sentirsi sicuri che le soluzioni NetApp sono valide, documentate e pienamente testate con Cisco e con i partner dell'ecosistema di Cisco. I partner possono utilizzare queste soluzioni testate come solide architetture di riferimento.  . Inoltre, Cisco è il leader nel networking all'interno della maggioranza delle imprese Storage 5000, Che rappresenta l'obiettivo di NetApp e la forte partnership con Cisco intorno sulle soluzione di unificazione aprirà molte nuove porte e consentirà di rafforzare le relazioni già esistenti con i clienti.  . NetApp è idealmente posizionata per essere il partner di puro storage per Cisco, offrendo ai clienti una soluzione totalmente unificata: elaborazione, rete e storage.    Che cosa significa questo per i clienti finali?  In questo periodo di congiuntura difficile, i clienti sono alla ricerca di efficiente soluzioni per aumentare l'efficienza e ridurre i costi. L'approccio unificato fa esattamente questo e riunisce tutti i pezzi (server, rete e storage), in una soluzione coerente e convincente che riduce il TCO. Il risultato è una completa compatibilità che permette di fare di più e gestire più dati con meno risorse. La partnership tra NetApp e Cisco rappresenta un grande risparmio per l'ambiente di storage.   PERCHE' L'ETHERNET STORAGE? Bassa complessità, costi inferiori, interoperabilità semplificata, virtualizzazione ottimizzata, e un insieme di abilità pervasive stanno alimentando la crescita dello storage Ethernet . Inoltre, il declino dei prezzi dell'Ethernet a 10 Gigabit, il passaggio a LAN Ethernet a 10 Gigabit sulla scheda madre dei server, e il Data Center Bridging (DCB) e Fibre Channel over Ethernet contribuiranno ad accelerare ulteriormente l'adozione di Ethernet nei data center. Si noti che DCB è la sigla adottata dallo IEEE che rappresenta una serie di estensioni Ethernet che migliorano la qualità del servizio di connessione Ethernet, e che DCB è sinonimo di Data Center Ethernet (DCE, utilizzato da Cisco), Enhanced Converged Ethernet (CEE), ed Enhanced Ethernet .   ESEMPI DI COME LO STORAGE ETHERNET DI NETAPP POSSA AIUTARE  . Sensis ha ridotto le spese operative del 50%.  . Lenzing AG ha realizzato un processo di backup più veloce del 40%.  . Arup ha ridotto il tempo di ripristino dei file da sei ore a meno di 10 minuti.  . AutoTrade.com ha sostenuto una crescita economica annua dal 30% al 40%.  . Genome Sciences Centre ha risparmiato uno specialista.    POSIZIONAMENTO DELLO STORAGE ETHERNET DI NETAPP  I miglioramenti della qualità del servizio in Ethernet consentono uno storage networking consolidato. Questi miglioramenti potenziano le implementazioni iSCSI e NAS con le applicazioni aziendali e abilitano una transizione a FCoE come per le tradizionali infrastrutture FC. Enhanced Ethernet (DCB) e FCoE sono strumenti per l'efficienza dell'infrastruttura storage che possono ridurre i costi operativi e fornire elevate prestazioni di rete e di accesso ai dati.    La value proposition di NetApp:        ·         Una robusta famiglia di storage unificato supporta Ethernet dappertutto ·         Guida il mercato dell'efficienza nello storage ·         Supporta un esteso ecosistema Ethernet    COMMENTI DEI CLIENTI DI ETHERNET STORAGE NETAPP     Nixon Peabody  "Se ci guardiamo attorno non c'è alcun dubbio sul fatto che NetApp è il leader nello storage basato su Ethernet e che Cisco è il leader nel networking".   Ticketmaster  "Fondamentali per il nostro successo nei data center sono partner reattivi, qualificati come Cisco e NetApp ..."     Sensis  "La soluzione IP SAN di NetApp ci ha aiutato a ridurre i requisiti di storage e i costi operativi. Da una prospettiva di attività IT, siamo più veloci e meno costosi, e abbiamo ridotto il tempo per fornire un sistema da settimane a giorni e, in alcuni casi, a poche ore ".   Telstra  "La soluzione di storage IP di NetApp ci ha consentito di fornire capacità on-demand. Siamo stati in grado di ridurre il tempo di attivazione di nuovi progetti di storage da 8 settimane ad alcuni giorni. "   Synopsys  "Abbiamo previsto una completo ritorno del capitale investito sul nostro investimento entro 18 mesi, che si sono rivelati esatti. Il risparmio si è manifestato a diversi livelli, dalla riduzione del tempo del personale per il ripristino e l'amministrazione, al rallentamento della crescita dello storage primario, all'eliminazione dell'acquisto dei nastri. "   Chi Corporation  "Non riesco ad immaginare uno scenario in cui NetApp avrebbe distribuito un prodotto (FCoE) che non potesse essere aggiornato per soddisfare lo standard. Non va dimenticato che ciò è accaduto anche con iSCSI. I produttori sono usciti con i prodotti prima che lo standard fosse ratificato, e non ci sono stati problemi. "   Navitaire  "La soluzione NetApp ci permette di utilizzare NAS, SAN, NFS, CIFS e iSCSI: tutto ciò di cui abbiamo bisogno per supportare i prodotti attuali e futuri".    Mazda  "La nostra implementazione di storage unificato di NetApp, si è ripagata in soli 10 mesi, ma ha fornito risparmi sui costi immediati e identificabili ".   DATI DI MERCATO E DICHIARAZIONI DI ANALISTI   "Se nessun network manager è stato mai licenziato per aver acquistato prodotti Cisco, nessun storage manager verrà mai licenziato per aver acquistato prodotti NetApp ®."  Joel Synder, Network World    "In particolare, con le attuali condizioni macroeconomiche, NetApp può ora fornire un argomento convincente per i suoi clienti a guardare verso una infrastruttura di rete convergente che può servire a fornire internetworking per LAN, SAN e traffico NAS, al fine di aiutarli nel conservare il capitale in questi tempi di credito ristretto ".  Benjamin Woo, Richard L. Villars, IDC Corporation    "NetApp è il leader di mercato in termini di fatturato per lo storage basato su IP con una quota del 30,1%. EMC è seconda con il 18,3% e HP è terza con il 7,3%."  Gartner, luglio 2008    "NetApp è il leader nella capacità di storage dell' Ethernet (iSCSI, NAS)." IDC, dicembre 2008   Ulteriori informazioni   Sito NetApp PartnerCenter http://partners.netapp.com/mycommunities/PartnerCenter/solutions/fcoe/cisco-    partnership.html  http://partners.netapp.com/mycommunities/PartnerCenter/105 Sito NetApp http://www.netapp.com/us/solutions/solution-partners/infrastructure/platform-networking.html http://www.netapp.com/us/products/protocols/fcoe/ Sito Cisco http://www.cisco.com/en/US/netsol/ns783/networking_solutions_package.html#~overview NetApp e Cisco: with paper The Business Benefits of I/O Consolidation (FCoE) http://my.netapp.com/psweb/jsp/DownloadContent.jsp?dDocName=P_044719 NetApp e Cisco: Storage Scale-Out solution brief  http://my.netapp.com/psweb/appmanager/mktgportal/mktgdesktop?_nfpb=true&nodeId=105&_pageLabel=mktgPS_docdetail&contentId=P_049535 NetApp e Cisco: white paper Lossless 10 Gigabit Ethernet http://my.netapp.com/psweb/jsp/DownloadContent.jsp?dDocName=P_049429  NetApp e Cisco: Optimize NetApp SnapMirror over the WAN with Cisco WAAS  http://www.cisco.com/en/US/solutions/ns340/ns517/ns224/ns377/cisco_and_netapp.html 

 

]]>